Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Luoghi del Cuore FAI, la Cornabusa è sul podio 'provvisorio' (si vota fino al 30 novembre)

Il Santuario della Madonna della Cornabusa a Cepino di Sant'Omobono Terme è attualmente in terza posizione. Ma la "gara" finirà tra due mesi.
27 Settembre 2018

"Buona la prima", almeno per ora. Il Santuario della Madonna della Cornabusa a Cepino di Sant'Omobono Terme - per la prima volta fra i candidati al censimento de “I Luoghi del Cuore” promosso dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) - si trova in terza posizione nella classifica provvisoria nazionale, ed è primo se si considerano solamente i luoghi lombardi. Un bel balzo in avanti per il santuario mariano della Valle Imagna visto che, prima dell'aggiornamento di qualche giorno fa, era solo al 32esimo posto

Il censimento, partito il 30 maggio, continuerà fino al 30 novembre, ma il "giro di boa" pare promettente per il santuario di Sant'Omobono. Il FAI, che ha aggiornato la classifica ufficiale de I Luoghi del Cuore FAI 2018 nei giorni scorsi, vede al primo posto (nel momento in cui scriviamo) l'Antico Stabilimento Termale di Porretta Terme (BO) con 20.996 voti, seguito da Fiume Oreto (Palermo) con 90.970 posti e, appunto, il Santuario della Madonna della Cornabusa con 14.352 preferenze. Il secondo "luogo" bergamasco presente in top ten è la Basilica di Santa Giulia di Bonate Sotto, all'ottavo posto con 7.727 voti. 

COME VOTARE? 

È possibile votare online sul sito ufficiale (a questo link). Per farlo è sufficiente registrarsi con una email oppure accedere con il proprio profilo Facebook, e poi esprimere la propria preferenza.  

I contributi del censimento

L'iniziativa esiste dal 2003, e in nove edizioni ha permesso di recuperare e valorizzare ben 92 luoghi d'arte e natura in 17 regioni italiane. I voti sono ammessi fino al 30 novembre in diverse modalità: online, tramite modulo cartaceo da inviare poi per posta oppure tramite l'applicazione. Esiste anche la possibilità di votare allo sportello delle filiali di Banca Intesa Sanpaolo, partner dell'iniziativa. 

Il luogo che avrà ottenuto più preferenze riceverà un contributo di 50 mila euro, mentre Banca Intensa Sanpaolo donerà altri 5 mila euro per il luogo che ha ricevuto più candidature negli sportelli delle sue filiali. 

Articoli Correlati

X
X
linkcross