Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Maltempo e danni 2020: da Regione Lombardia contributi a S.Giovanni, Val Brembilla e Dossena

La Giunta di Regione Lombardia, lunedì 11 ottobre, ha concesso 1.251.132 euro di contributi regionali a Comuni di 10 delle 12 Province interessate dai fenomeni temporaleschi dell’anno 2020
13 Ottobre 2021

Maltempo e danni. La Giunta di Regione Lombardia, lunedì 11 ottobre, ha concesso 1.251.132 euro di contributi regionali a Comuni di 10 delle 12 Province interessate dai fenomeni temporaleschi dell’anno 2020. In Valle Brembana sono stati dati contributi ai Comuni di: Dossena 224,48 euro;  San Giovanni Bianco  29.520,34 euro, Val Brembilla 21.342,07 euro. Alla Provincia di Bergamo 7.880 euro.

Fondi anticipati per garantire recupero dopo i danni

“Questo provvedimento – ha commentato l’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni è frutto infatti del celere impegno da parte della Giunta regionale nei confronti delle popolazioni colpite dal maltempo. Di fronte a eventi calamitosi di straordinaria intensità non possiamo infatti farci trovare impreparati”.

“Anche in questo caso – ha aggiunto l’assessore – Regione Lombardia, pur essendo di competenza dello Stato, ha tenuto fede alle promesse, come avvenuto in passato, anticipando tutte le risorse necessarie a garantire il ripristino della sicurezza nei Comuni che hanno subìto ingenti danni“.

 

118 dal 6 ottobre banner adv trony 700x250 1 - La Voce delle Valli

Maltempo e danni 2020, ingenti risorse anche per prevenzione

“Regione Lombardia – ha proseguito l’assessore regionale – ha sempre fatto la propria parte per salvaguardare le popolazioni coinvolte dal rischio idrogeologico. Sopperendo alle mancanze del Governo con ingenti risorse proprie per finanziare quindi opere di prevenzione contro i rischi connessi a eventi calamitosi”.

“Proprio per mitigare eventuali rischi, Regione Lombardia – ha detto l’assessore – ha elaborato infatti un piano straordinario per la difesa del suolo e contro il dissesto idrogeologico. Ciò allo scopo di intervenire sulle principali criticità del territorio”. “Un ringraziamento va, anche, ai numerosi volontari di Protezione civile – ha concluso – che sono infatti sempre intervenuti per prestare i primi soccorsi alle popolazioni in difficoltà”.

Le province interessate
Tra le province interessate al provvedimento, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Mantova, Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese. A seguire il dettaglio degli interventi.

Ultime Notizie

X
X
linkcross