Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Olimpiadi invernali 2026, la proposta di Gallone: ''Estendere anche alle valli bergamasche''

Ad avanzare la proposta è la vicepresidente dei senatori di Forza Italia Alessandra Gallone, che ha proposto di estendere i prossimi Giochi olimpici e paralimpici invernali anche alle nostre valli – Valle Brembana compresa.
6 Maggio 2020

Le valli bergamasche potrebbero diventare protagoniste delle prossime Olimpiadi invernali? Ad avanzare la proposta è la vicepresidente dei senatori di Forza Italia Alessandra Gallone, che ha proposto di estendere i prossimi Giochi olimpici e paralimpici invernali, previsti per il 2026 a Milano e Cortina, anche alle nostre valli – Valle Brembana compresa – che in questo periodo di emergenza sanitaria sono state gravemente danneggiate dalla pandemia da coronavirus.

Mi auguro che i vari organismi internazionali e nazionali, in queste ore nelle quali il Parlamento di occupa del decreto che disciplina l'organizzazione e lo svolgimento dell'evento, vogliano considerare l'ipotesi di allargare il raggio d'azione dell'ospitalità, degli allenamenti e delle gare anche al territorio bergamasco – ha spiegato Alessandra GalloneSarebbe davvero un bel segnale, senza alcun costo aggiuntivo”.

La Provincia di Bergamo, in passato, è già stata teatro di eventi e gare, come in più occasioni la Coppa Europa ed i Campionati italiani assoluti. Senza dimenticare l'ampia ricettività alberghiera e le piste omologate anche per le prove internazionali di fondo, oltre che impianti di innevamento d'avanguardia. Basta gettare uno sguardo anche sulla sola Valle Brembana, dove Foppolo è diventata negli anni la meta preferita di alcuni campioni dello sci internazionale, come la svizzera Lara Gut e la slovacca Petra Vhlova. Sempre a Foppolo, inoltre, partirà a breve il progetto per la “Ski Farm private training Salomon Ski Stadium”, una pista completamente attrezzata per differenti fasi di allenamento.

Ampliare le sedi delle Olimpiadi di Milano-Cortina alle Valli bergamasche aggiungerebbe lungimiranza a sensibilità e consentirebbe al nostro Paese di vincere la prima medaglia dei Giochi che si svolgeranno tra sei anni – ha concluso la vicepresidente Gallone – Mi batterò in tutte le sedi istituzionali perché questa proposta, che mi auguro trovi un consenso trasversale, possa tramutarsi presto in realtà”.

Ultime Notizie

Ospedale Papa Giovanni XXIII a Superquark con la terapia genica

E' andato in onda nella puntata speciale di sabato 13 agosto il servizio che la redazione di Superquark ha girato nelle scorse settimane all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con protagonista Gaia, la prima paziente al mondo curata con successo dalla sindrome di Crigler-Najjar.

X
X
linkcross