Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Palazzago, nuovi arredi e cassetta di 'scambio libri' per il Parco della Beita

Tavoli, sedie e panchine, una cassetta con dei giocattoli per bambini e una piccola “casetta” scambio libri: questi i nuovi elementi aggiunti al Parco degli Alpini di Palazzago, in località Beita.
24 Maggio 2019

Tavoli, sedie e panchine, una cassetta con dei giocattoli per bambini e una piccola “casetta” scambio libri, posizionati sotto la grande tettoia all'ingresso: questi i nuovi elementi aggiunti al Parco degli Alpini di Palazzago, in località Beita. Da anni la zona - molto vasta e circondata da boschi - non disponeva più di questi arredi a causa di atti vandalici e di inciviltà. La proposta di rifornire il parco nasce dalla volontà dell'amministrazione comunale di rilanciare l'area, prima frequentata in gran numero da famiglie, bambini e singoli per rilassarsi oppure allenarsi nel tempo libero.

Il Parco è attualmente gestito dal gruppo Alpini di Palazzago, che si occupa inoltre di raccogliere le richieste in occasione di feste o compleanni. L'obiettivo è rilanciare l'utilizzo di questa grande area verde, circondata da boschi e attrezzata con un parco giochi dedicato ai più piccoli, mentre accanto si trova una zona adibita a campetto, con due porte da calcio agli estremi. “Il nostro intento è quello di far rivivere il parco nella speranza che gli atti vandalici subiti anni fa vengano scoraggiati, anche perché la frazione di Beita è importante ed abitata da molte persone, con case, famiglie ed abitazioni nuove e recenti – spiega l'assessore Andrea BologniniQuesto è un primo passo per farlo rinascere: è una operazione che vorremmo attivare un po' dappertutto”.

Piazzare tavoli, panchine e sedie si tratterebbe dunque di un primo 'step' che in futuro potrebbe coinvolgere anche tutti gli altri parchi comunali, a partire da quello della località Gromlongo, al parchetto accanto al campo sportivo, dove la società che lo ha in gestione ha avanzato la richiesta di poter inserire una “casetta dei libri” analoga al Parco della Beita, fino al parco di Burligo, che ospita la Festa della Campagna.

Ultimamente si sentiva la necessità di renderlo più fruibile, un po' su richiesta dei cittadini e un po' per volere nostro e del Consigliere Delegato alla gestione dei Parchi e Sentieri Denis Martinelli – conclude Bolognini – La cittadinanza lamentava che ci fosse poco movimento e l'impossibilità di fermarsi anche solo a leggere il giornale. Per questo motivo, abbiamo trovato un modo per riarredare il parco, in più l'assessore Barbara Bonomi ha avuto l'idea di inserire due cassette per giocattoli e scambio di libri. Noi ci teniamo, abbiamo creato la delega per i parchi e i sentieri perché a Palazzago c'è molto verde, molti sentieri e molti parchi, per cui bisogna sfruttare quello che c'è al meglio e vorremmo lavorare su questo”.


Ultime Notizie

X
X
linkcross