Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Parrucche per persone sottoposte a chemioterapia: da Regione fino a 250 euro per l’acquisto

Regione Lombardia continua a sostenere le persone affette da alopecia conseguente a terapie oncologiche chemioterapiche/radioterapiche, mediante un contributo economico per l’acquisto della parrucca.
7 Gennaio 2020

Regione Lombardia continua a sostenere le persone affette da alopecia conseguente a terapie oncologiche chemioterapiche/radioterapiche, mediante un contributo economico per l’acquisto della parrucca, quale ausilio che può concorrere a migliorare la qualità di vita e l’inclusione sociale.

La Giunta Regionale ha stabilito di consolidare la misura definendone le nuove modalità di attuazione, tenendo conto anche delle esigenze di semplificazione e digitalizzazione. Il contributo per l’acquisto della parrucca è stato aumentato fino ad un massimo di € 250 a persona; nel caso il costo di acquisto della parrucca sia inferiore o pari a € 250 il contributo erogabile sarà pari al costo di acquisto.

La richiesta del contributo va presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it La procedura è valutativa a sportello: le domande saranno valutate in ordine di presentazione a condizione di rispettare i requisiti minimi di ammissibilità, sino a esaurimento delle risorse. L'assegnazione dei contributi è subordinata alla disponibilità del Fondo al momento della richiesta.

La domanda deve essere caricata online direttamente dal cittadino o, in alternativa, può essere presentata dall’Ente del Terzo Settore tra quelli che hanno manifestato la volontà di operare a favore delle persone beneficiarie della presente misura attraverso la fornitura diretta della parrucca e che sono stati dichiarati ammessi da Regione a seguito della verifica dei requisiti (Decreto n. 18778/2019), anche in tal caso esclusivamente online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it

A conferma del corretto inserimento della domanda, il soggetto richiedente riceverà una mail con l’indicazione dei riferimenti utili per tracciare la propria domanda ed il soggetto competente per la fase istruttoria. Entro 30 giorni dalla protocollazione della domanda, l’Agenzia di Tutela della Salute comunica al soggetto richiedente gli esiti dell’istruttoria a seguito della verifica dei requisiti e dei documenti a corredo della domanda presentata (salvo chiarimenti e integrazioni).

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina web di ATS Bergamo al link: http://www.ats-bg.it/servizi/notizie/notizie_homepage.aspx e al sito istituzionale di Regione Lombardia www.regione.lombardia.it

Ultime Notizie

X
X
linkcross