Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Parti per un viaggio? Il passaporto lo fanno anche a Zogno

Una bella novità per i cittadini della Valle Brembana, che va ad aggiungere un servizio per la comunità: dal 15 maggio sarà possibile, infatti, richiedere il proprio passaporto anche a Zogno.
3 Maggio 2019

Una bella novità per i cittadini della Valle Brembana, che va ad aggiungere un servizio importante per la comunità valligiana: dal 15 maggio sarà possibile, infatti, richiedere il proprio passaporto anche a Zogno.

Grazie ad un protocollo d'intesa siglato il 29 aprile in Questura - e la collaborazione fra Polizia, Provincia e Comunità Montane Val Seriana, Brembana e Laghi - anche nella cittadina brembana (insieme a Lovere e Clusone) verrà allestito l'ufficio che si occuperà delle pratiche di rilascio del passaporto, “bypassando” quella che in precedenza era una lunga trafila fino a Bergamo.

Per ritirare il passaporto si dovrà andare in Questura durante la settimana successiva alla richiesta, presentandosi di persona. L'alternativa è aspettare il mese successivo e ritirare il proprio documento di viaggio – con la possibilità di delegare un'altra persona – presso la propria Comunità Montana, nel caso di Zogno CM Valle Brembana.

Gli sportelli apriranno le porte ufficialmente il 15 maggio a Zogno, il 22 maggio a Lovere e il 29 maggio a Clusone. Aperti nei giorni feriali, saranno disponibili al pubblico dalle 8:30 alle 13 esclusivamente per un giorno al mese: l'ufficio, infatti, seguirà un calendario a rotazione, che lo porterà ad essere aperto nel primo mercoledì del mese a Zogno, il secondo a Lovere ed il terzo a Clusone.


Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross