Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Piazza Brembana, il Codacons la scambia per una piazza di Bergamo città

Brutta gaffe per il Codacons di Milano, che scambia il Comune di Piazza Brembana per una piazza di Bergamo.
22 Gennaio 2018

Brutta gaffe per il Codacons di Milano (coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori), che scambia il Comune di Piazza Brembana per una piazza di Bergamo

Il curioso fatto è accaduto mercoledì 17 dicembre, quando il Codacons di Milano ha spedito un comunicato stampa dopo un incidente stradale avvenuto a Piazza Brembana, nel quale si sono ferite tre persone, di cui due bambini. 

Un incidente abbastanza grave che visto coinvolta una sola autovettura. Nello schianto, infatti, si sono ferite tre persone. Una donna di 32 anni e due bambine di 2 e 7 anni, trasportate in codice giallo all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo - si legge nel comunicato stampa - Purtroppo questo è solo uno dei tanti sinistri avvenuti a Bergamo negli ultimi tempi. È chiara dunque la situazione di difficoltà in cui versa la città, troppi incidenti e poca sicurezza per i cittadini. È fondamentale agire per far fronte a questi continui disagi. […] Per tutte queste ragioni il Codacons scriverà al Sindaco di Bergamo (ecco qua l'oggetto della gaffe ndr), chiedendo l’immediata imposizione del limite di 30 km/h, in modo da limitare il problema degli incidenti stradali in città“.

Da quello che si evince da questo comunicato, il Codacons di Milano ha dimostrato una scarsa conoscenza del territorio della Valle Brembana pensando, appunto, che Piazza Brembana sia una piazza della città di Bergamo.

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross