Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Polisportiva Valle Imagna, le ragazze del volley campionesse provinciali: ecco la loro storia

Le squadra di pallavolo CSI della Pol. Valle Imagna campione provinciale fa un campionato da record: 19 vittorie su 20 partite. Il mister Personeni: emozione grandissima e ragazze caparbie, ma mancano gli sponsor
6 Luglio 2017

Capire cosa è la passione non è un impresa semplice, anche se da Sant’Omobono Terme ci arriva un grandissimo insegnamento, grande come la stagione sportiva che ha visto protagoniste le ragazze della Polisportiva Valle Imagna dominatrici indiscusse del campionato di pallavolo CSI categoria libere.

La storia parte da lontano. La Pol. Valle Imagna, dopo cinque anni nei campionati Fipav, raggiungendo l’importante e storico traguardo della seconda divisione, sempre sotto l’attenta guida di Paolo Personeni, viste le numerose difficoltà logistiche e di organizzazione capisce che è meglio cimentarsi nei campionati Csi, sicuramente più gestibili e con una competitività più consona alla realtà valdimagnina. Cosi lo zoccolo duro della formazione, cinque ragazze classe ’91, decidono di fare da chioccia a giocatrici più giovani e così parte il progetto Libere Csi.

LEGGI ANCHE

Scuola pesca Valle Imagna campione del mondo

Baitelli: argento agli italiani Master di Decathlon Ora ai medgames vuole la conferma

Sotto l’abile guida del direttore sportivo, Marco "Perri" Frosio, le ragazze di mister Personeni, conducono una regular season da assolute protagoniste vincendo diciannove partite su venti e lasciando alle avversarie soltanto le briciole ( solo sei set persi). La cavalcata inarrestabile non frena la sua corsa neanche nelle fasi finali con la Pol. Valle Imagna che dopo aver spazzato via nell’ordine Sovere, Stezzanese e Ciserano si presenta a Gorle alla finalissima contro il Bottanuco Volley.

Partita da libro cuore con due giocatrici rientrate in fretta e furia dalle vacanze per non lasciare la compagine di mister Personeni in situazione ancor più rimaneggiata. Ed è li in un palazzetto gremito che le ragazze della Pol. Valle Imagna gettano il cuore oltre l’ostacolo e con un sofferto, ma comunque sontuoso, tre a zero e si aggiudicano cosi il titolo provinciale.

L'intervista al mister

A raccontarci le emozioni di quel momento mister Paolo Personeni:

"È stata un’emozione grandissima, un risultato straordinario per questo gruppo fantastico fatto di ragazze volenterose capaci di lottare con grinta e caparbietà fino all’ultimo pallone. La pallavolo si sà è uno sport in cui fino che non chiudi la contesa tutto può sempre cambiare, ci vuole carattere e determinazione per non abbassare mai la guardia".

Il campionato è stato per voi davvero una cavalcata memorabile, nessun calo fisico e alle avversarie solo le briciole:

"Si abbiamo condotto una regular season davvero straordinaria centrando diciannove vittorie e cadendo solo contro lo Sportivando squadra arrivata poi al secondo posto. Da quella sconfitta accorsa nel finale di stagione abbiamo poi trovato la linfa e le forze per chiudere al meglio la fase finale. All’ultimo atto poi abbiamo superato il Bottanuco Volley a cui vanno i miei migliori complimenti perché da anni sono al vertice della pallavolo provinciale".

Archiviata con successo questa memorabile stagione cosa attenderà la Pol.Valle Imagna per la prossima stagione?

"Questo campionato per noi è stato lungo e snervante, ora ci godiamo un po’ di meritato relax poi ci ritroveremo per programmare l’immediato futuro".

Come è mister Personeni la realtà del volley in Valle Imagna?:

"Per noi la situazione è molto delicata per tre punti fondamentali:il primo è che il nostro bacino d’utenza per reperire giocatrici è molto limitato, Bedulita, Selino e Locatello non ci permettono troppi voli pindarici. In Valle Imagna la Lemen ad Almenno con circa venti squadre fa la parte del leone e poi c’è anche il Berbenno che è una società molto organizzata. Il secondo e che la nostra società non ha nessuna sponsorizzazione e non usufruisce di contributi di nessun genere, le ragazze si autofinanziano e questo non fa che aumentare le difficoltà. Come terzo aspetto su cui riflettere è il fatto che tutta la nostra società che lo scorso anno ha contato quattro formazioni ( Libere, Allieve, Mini Allieve e Giovanissime) pesi da circa trent’anni sulle spalle di Marco Perri Frosio, a cui abbiamo avuto l’onore di regalare il primo campionato, mentre come guida tecnica oltre al sottoscritto c’è Gino Roncelli. La nostra passione rende l’impegno più leggero ma organizzare essendo cosi pochi rende sempre il tutto molto più complicato".

Per fortuna poi la vittoria del campionato sgombra il campo da qualsiasi sorta di malinconia, a chi lo vogliamo dedicare questo importante traguardo:

"In primis questo successo lo voglio dedicare alla mia famiglia perché mi son sempre stati vicini e perché mi hanno concesso numerose ore da dedicare alla Pol. Valle Imagna. Obbligatoria poi la dedica a Marco Perri Frosio, la nostra colonna portante; geniale la sua sorpresa nell’organizzare il pulman in occasione della semifinale a Ciserano cosi abbiamo potuto festeggiare insieme ai nostri tifosi lo storico traguardo della finalissima.Un ultima dedica doverosa va a tutte le ragazze che han reso possibile questo importante successo".

Ecco cosa è la passione, sacrificio impegno e determinazione sempre al servizio di ciò che più si ama questo l’insegnamento delle super ragazze di mister Personeni, ora la speranza e che istituzioni, sponsor, privati o semplici appassionati prendano coscienza di questa i realtà locale per non far si che questo importante trionfo resti un sogno bellissimo ma che sia il primo di una lunga serie di vittorie targate Pol.Valle Imagna.

Articoli Correlati

X
X
linkcross