Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Progetto Fareassieme: Valle Brembana e Valle Imagna unite per la salute mentale

Il progetto "Gruppo del Fareassieme" è un gruppo misto tra pazienti psichiatrici, familiari, operatori dei servizi di salute mentale e volontari, in interazione tra pari nella realizzazione di attività risocializzanti e di inclusione sociale.
22 Giugno 2019

Il progetto “Gruppo del Fareassieme”, promosso dall’Associazione “Aiutiamoli per la salute mentale” in collaborazione con il Tavolo Salute Mentale dell’Ambito Valle Brembana, consiste nella costituzione di un gruppo misto tra pazienti psichiatrici, i loro familiari, operatori dei servizi di salute mentale e volontari, in interazione tra pari nella realizzazione di attività risocializzanti e di inclusione sociale. Tra pari, sì, perché tutti i membri sono considerati allo stesso livello e così l’utente sperimenta un ruolo di responsabilità verso di sé, verso il gruppo e di conseguenza verso la comunità.

“L’iniziativa parte dall’idea (nata già nel 2013 ndr) che per realizzare compiutamente un processo riabilitativo e di reinserimento sociale, a favore di persone con una sofferenza psichica, sia necessario costruire pratiche che vanno oltre i confini dei servizi di cura tradizionali - fanno sapere da Fareassieme - Per questo è importante creare una rete che coinvolge tutto il tessuto sociale nelle sue diverse componenti e di cui fanno parte in primis i pazienti, che invece di essere considerati soltanto “portatori di bisogno” possono diventare “risorsa””.

Il progetto è stato voluto dall’Associazione “Aiutiamoli”, insieme al Tavolo Salute Mentale dell’Ambito Valle Brembana. È stata quindi fortemente desiderata una connotazione territoriale, con due finalità specifiche: creare una rete di collaborazione tra diverse realtà territoriali, al di là dei servizi tradizionali; coinvolgere pazienti psichiatrici nel loro territorio d’appartenenza, costruendo preziose occasioni di integrazione sociale e valorizzandone la responsabilità e la partecipazione.

“Recentemente la positività dell’esperienza ci ha permesso anche di coinvolgere in alcune attività il limitrofo Ambito della Valle Imagna, ci fanno sapere. Per procedere poi con questa iniziativa, l’associazione promuove delle attività dedite alla raccolta fondi, tra cui:

  • “Mercatini dei libri già letti” presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo saranno il 10 e 11 luglio, 18 e 19 settembre, 27 e 28 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 17.30, nell’Hospital Street in prossimità della Torre 3 (di fronte alla farmacia);
  • “Angolo dei libri”, uno spazio di libri usati da consultare o da portar via in cambio di un’offerta. È possibile trovarlo a San Giovanni Bianco presso la Caffetteria della Piazzetta, a San Pellegrino Terme presso il birrificio Priula e il bar Barbablù, a Zogno presso il bar Art cafè e l’ambulatorio pediatrico della dr.ssa Musitelli;
  • Concorso Fotografico “Scatti di Salute Mentale”, aperto a tutti. Il tema è “Luoghi del cuore” ed è possibile partecipare con fotografie che rappresentano un luogo, uno spazio o un paesaggio che suscita un ricordo, un’emozione, legati ad un evento importante o ai propri sentimenti. L’invito è quello di lasciarsi trasportare alla memoria di quel luogo che è stato capace di far star bene. La scadenza del Concorso è il 01 settembre 2019. Maggiori informazioni sul sito fareassieme.com.

Ultime Notizie

X
X
linkcross