Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Provincia di Bergamo, scelte di bilancio 2017: gli interventi in Valle Brembana e Valle Imagna

Il bilancio di previsione 2017 è stato da poco approvato dal consiglio provinciale e dall'assemblea dei sindaci. Il presidente Matteo Rossi ci parla delle ricadute sulle Valli Brembana e Imagna.
8 Novembre 2017

La Voce delle Valli: Il bilancio di previsione 2017 è stato da poco approvato dal consiglio provinciale e dall'assemblea dei sindaci. Quali saranno le risorse destinate alla Valle Brembana e alla Valle Imagna, e per quali opere? E quali sono i tempi? 

Matteo Rossi: Gli impegni presi durante gli Stati Generali della Montagna sono diventati fatti con le nostre scelte di bilancio. I numeri parlano chiaro: più di un milione di euro per la sistemazione delle strade delle due valli, territori che saranno premiate anche dal Patto per la Lombardia all'interno del quale abbiamo indicato come priorità il nuovo ponte in val Taleggio, la cifra che serve per terminare la variante di San Sosimo e più di tre milioni per allargare la strada a Pontesecco. Infine c’è la possibilità definitiva di realizzare la ciclabile aspettata da tante persone. Entro fine anno molte di queste operazioni verranno appaltate, altre lo saranno nel 2018 a causa dei tempi tecnici di alcune alienazioni, gli interventi più grandi vedranno i cantieri aprirsi nel 2019.
 
VDV: Quali sono gli interventi nel dettaglio? 

MR: Abbiamo previsto 950.000 euro per gli asfalti e  500.000 mila per interventi su giunti, muretti, guardrail, illuminazione, 320.000 euro per la riqualificazione strutturale del ponte Valle sulla Sp2 in comune di Valnegra, 400.000 euro per la riqualificazione strutturale del ponte sulla Sp14 in comune di Strozza, 500.000 euro per la riqualificazione sede stradale in località Cabrozzo sulla Sp14 in comune di Strozza, 250.000 euro per interventi di riqualificazione della Sp26 tra San Pellegrino e Dossena, 575.000 euro per la pista ciclabile della Val Brembana, 260.000 euro per la realizzazione della rotatoria sulla Sp16 in comune di Bedulita, 400.000 euro per il nuovo ponte in Val Taleggio, 250.000 per l’intervento di ripristino della strada degli Orridi, 1.182.500 euro per la variante di San Sosimo, 400.000 euro per il miglioramento dell’innesto Sp14-Sp20 in comune di Sant'Omobono Terme, 100.000 euro per la riqualificazione di alcuni tratti stradali nel comune di Villa d’Alme’, 36.000 euro per completare il lavoro sul ponte Pugna. Detto così sembra un lungo elenco di freddi numeri, ma garantisco che dietro a ogni scelta c'è un lavoro che ci ha portato ad essere ogni giorno e ogni sera sul territorio.
 
VDV: In quali paesi sono previste azioni di sostegno anche in ambito scolastico e di sviluppo territoriale? 

MR: Interverremo sulla manutenzione dell’istituto Turoldo di Zogno e sull’Abf di San Giovanni Bianco. 20.000 euro infine sarà la cifra che erogheremo per sostenere il progetto “Scuola di qualità” della Val Serina.

Matteo Rossi, presidente Provincia di Bergamo 

VDV: Servizio di fundraising. Fra i 5 progetti selezionati anche uno della Valle Imagna: "Sostenibilità Mobilità Montagna" presentato dal consorzio Valle dei 5 Campi (comuni di Corna, Locatello, Brumano, Fuipiano, Rota Imagna). Ci sono novità a riguardo? Come sta procedendo la raccolta fondi? 

MR: Siamo solo agli inizi di questo percorso e sono contento che la Valle Imagna si sia aggiudicata la possibilità di usufruire di questo servizio. È il segno della vitalità dei Sindaci del territorio. Questa è la fase di studio e approfondimento, e nei prossimi giorni aprirà “Siamobergamo.it”, la piattaforma a cura del gruppo Conlabora con cui si comincerà effettivamente il lavoro di raccolta fondi. 

VDV: A settembre avete annunciato che anche la ciclovia delle Valle Brembana rientrava nel vostro programma di fundraising. In quale misura? 

MR: Avviare i lavori della pista ciclabile è veramente un grande orgoglio. Quando abbiamo deciso di partecipare al bando regionale coprendo la metà della cifra necessaria, era un momento di grande difficoltà e incertezze. Abbiamo buttato il cuore oltre l’ostacolo, ci abbiamo creduto e abbiamo vinto. I soldi ci sono tutti, quelli in più derivanti dal fundraising serviranno sia alla manutenzione che all'installazione di pannelli informativi lungo la pista.

VDV: Sono passati un po' di mesi dalla conclusione degli Stati Generali, su cui come Provincia avete creduto molto. Guardandoci indietro, pensa abbiano dato la "scossa" che serviva? 

MR: Gli Stati Generali hanno dato la scossa, hanno rimesso le montagne al centro della politica e hanno fatto dialogare tanti protagonisti del territorio. Col bilancio abbiamo fatto scelte coerenti dando priorità alle valli rispetto alle infrastrutture e non solo.  

VDV: Nel concreto, gli incontri sono poi serviti a dare adito a delle vere e proprie progettualità? Se sì, ha qualche esempio in valle Imagna e Brembana di progetti o idee scaturite proprio grazie agli incontri degli Stati Generali?

MR: A dicembre presenteremo l’agenda strategica sulla quale lavorerà l’Osservatorio delle politiche montane, il tutto per dare continuità a questi progetti e ai relativi finanziamenti. In questi mesi sosterremo il progetto “Scuola di qualità” della Val Serina, apriamo con l’Abf di San Giovanni Bianco un corso sulla produzione casearia di qualità rivolto a venti giovani agricoltori, sosterremo il laboratorio tecnologico di Brembilla, così come l’attività dei giovani Raìs di Dossena e di diverse associazioni dell’alta valle. Con il nuovo Piano cave di monte diamo respiro al settore delle pietre ornamentali che porterà più lavoro su una filiera di qualità. La legge sui Piccoli comuni, infine, per la quale ci siamo battuti, aprirà nuove possibilità.

Il mio impegno è chiaro: fare di tutto perché vivere e lavorare in montagna sia possibile, soprattutto per i giovani, e la strada maestra è più autonomia, una fiscalità di vantaggio per le imprese delle valli, lavoro, infrastrutture, formazione. 

(Foto copertina by Irene Facoetti)

Ultime Notizie

X
X
linkcross