Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

'Quattro passi con Giò', a San Gallo camminata in ricordo di Giovanni Scanzi

Domenica 1 settembre 2019 a San Gallo, frazione di San Giovanni Bianco, va in scena 'Quattro passi con Giò', camminata non competitiva promossa dagli amici di Giovanni Scanzi per il primo anniversario della sua morte.
10 Agosto 2019

Domenica 1 settembre 2019 a San Gallo, frazione di San Giovanni Bianco, va in scena "Quattro passi con Giò", camminata non competitiva promossa dagli amici di Giovanni Scanzi per il primo anniversario della sua morte. Giovanni Scanzi, cuoco 24 enne, ha perso tragicamente la vita il primo settembre del 2018  insieme al padre a causa di un incidente stradale lungo la provinciale a Lallio.

Quattro passi con Giò è una camminata non competitiva per le vie e i sentieri di SanGallo con tappe gastronomiche in ricordo di Giovanni Scanzi. Il programma prevede ore 9.30 Santa Messa presso la Chiesa Parrocchiale di San Gallo, ore 11.00 partenza per il percorso segnalato (3km circa) intervallato da diverse aree ristoro, ore 14.00 ritrovo in piazza e lancio dei palloncini. 

Pre-iscrizioni - Ai fini organizzativi si chiede di preiscriversi entro giovedì 22 agosto 2019 presso: 

  • Alimentari di Orlandini Mariangela (San Gallo)
  • Bar-pizzeria da Tecla (San Gallo)
  • Bar Milesi (Costa San Gallo)
  • Bar Luiselli (San Pietro)
  • La Bottega di Elena Galizzi (San Giovanni Bianco)
  • oppure contattare telefonicamente Elena al numero 344.1032647. 

Il pagamento ( adulti 7 euro - ridotti 3-12 anni: 5 euro) va effettuato il giorno stesso della manifestazione. In caso di maltempo la camminata sarà annullata, mentre santa Messa e buffet e il lancio dei palloncini si svolgeranno regolarmente.

(Fonte Immagine: Facebook Giovanni Scanzi - Valbrembanaweb)

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross