Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Raccolta fondi online per salvare le formelle di San Nicola

La Pro Loco di Almenno San Bartolomeo lancia una raccolta fondi per ristrutturare la Chiesa di San Nicola, che si trova nella vicina Almenno San Salvatore.
9 Maggio 2019

La Pro Loco di Almenno San Bartolomeo lancia una raccolta fondi online per ristrutturare la Chiesa di San Nicola, che si trova nella vicina Almenno San Salvatore, a sostegno della campagna “Adotta una formella” lanciata dalla Fondazione Lemine (ex Antenna Europea del Romanico) lo scorso anno e ancora attiva. Meraviglia architettonica del XV secolo, la struttura necessita di alcuni rifacimenti e di un finanziamento di 135 mila euro, che si vanno a sommare ai 30 mila già stanziati dal Fondo Ambiente Italiano.

"L’amore per il territorio - spiega Pietro Rota, presidente di Pro Loco Almenno SB - va professato non solo a parole ma anche con i fatti: a conferma della nostra attenzione allo splendido territorio degli Almenno intesi come patrimonio sia dei cittadini che dei numerosi turisti mantenendo vivo l'auspicio di creare il PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) Parco del Romanico degli Almenno, vogliamo promuovere e sostenere attivamente questa raccolta fondi al fine di consentire la riapertura della splendida San Nicola".

Famosa per le sue 1500 formelle di maiolica dipinta – decorate con motivi floreali ed astri – che ne costellano il soffitto, la chiesa si è classificata sesta nel censimento dei “Luoghi del Cuore” 2016, promosso dal FAI. Per questo motivo, l'associazione ha stanziato un contributo di 30 mila euro, ma per completare l'opera mancano all'appello ancora 135 mila euro. Le storiche formelle, dalla grande valenza artistica, necessitano infatti di lavori di recupero e restauro, a casa di infiltrazioni di umidità che a poco a poco le stanno letteralmente “mangiando”. Ma non è questo l'unico problema che deve affrontare l'edificio: necessari anche la messa in sicurezza del campanile, del tetto e delle campane, oltre che la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione.

Accerchiata da file di vigneti, la chiesa in pietra locale risale alla fine del 1400. Inizialmente nata come voto popolare per far cessare la peste, l'edificio sacro è oggi sotto la tutela della Fondazione Lemine, che ha anche lanciato la campagna “Adotta una formella”: con una donazione di 100 euro è possibile adottare una delle 1500 formelle e contribuire così alla loro salvaguardia e recupero. 

La raccolta fondi organizzata dalla Pro Loco di Almenno San Bartolomeo, invece, vuole essere di sostegno a questa iniziativa, permettendo a chiunque di donare qualsiasi importo, a favore della ristrutturazione della magnifica chiesa. Per chi volesse contribuire con una donazione, può farlo al seguente link.




(Fonte immagine in evidenza: fondoambiente.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross