Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Roncola: 60enne muore in casa per un malore, la moglie tetraplegica veglia su di lui

Tetraplegica, Loredana Ruggeri non ha potuto fare nulla per il marito - Gian Piero Grossi, 60 anni, fabbro - probabilmente morto in seguito ad un malore la notte fra mercoledì 26 e giovedì 27 agosto.
28 Agosto 2020

Tetraplegica da 11 anni a causa di una caduta accidentale da un balcone, Loredana Ruggeri detta "Lori" non ha potuto fare nulla per il marito - Gian Piero Grossi, 60 anni, fabbro - deceduto in seguito ad un malore probabilmente la notte fra mercoledì 26 e giovedì 27 agosto, ma ha vegliato su di lui, mentre con un filo di voce provava a chiedere aiuto: "Piero, Piero, infarto, aiuto".

A sentire il suo debole grido di aiuto i vicini. Successivamente il medico, arrivato sul posto insieme al personale del 118 e ai Carabinieri , non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Lori ha spiegato poi ai soccorritori che mercoledì sera aveva cenato con il marito, prima di esser messa a letto. 

Gian Piero era originario del Pavese, ma una ventina di anni fa acquistò casa a Roncola con la moglie. L'uomo aveva una grande passione per i cavalli e partecipava attivamente ogni anno alla fiera di S.Alessandro.

I funerali di Gian Piero si svolgeranno sabato 29 agosto alle ore 10 presso la Chiesa Parrocchiale di Roncola. 

Fonte: L'Eco di Bergamo 

Ultime Notizie

X
X
linkcross