Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Ruspe nella notte a San Giovanni Bianco, demolita la palazzina dopo l'esplosione

Demolita la palazzina storica di San Giovanni Bianco in via Ceresa colpita ieri mattina, 15 novembre, da un'esplosione causata da una fuga di metano.
16 Novembre 2018

La palazzina storica di San Giovanni Bianco in via Ceresa colpita ieri mattina, 15 novembre, da un'esplosione causata da una fuga di metano (LEGGI QUA) è stata demolita completamente nella notte fra il 15 e il 16 novembre. Evidentemente le critiche condizioni statiche dell'edificio novecentesco hanno spinto i tecnici ad abbatterlo totalmente in quanto rappresentava un serio pericolo per gli edifici circostanti e chi abita al loro interno.

Ad occuparsi della demolizione la ditta Monaci di Scanzorosciate, che ha messo in moto le ruspe verso mezzanotte proseguendo per tutta la notte. I lavori sono conclusi alle 5.30 di oggi, 16 novembre. Prossimo step la rimozione del materiale e la messa in sicurezza dell'area.

Ricordiamo che un'anziana donna di 97 anni è rimasta ferita a causa della deflagrazione ed è stata trasportata di urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII in gravi condizioni: la donna ha riportato ustioni alle gambe

(Fonte Immagine: Corriere della Sera/LaPresse)

Ultime Notizie

X
X
linkcross