Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Ombono, frana lungo la Strada Provinciale 14: si cercano i fondi per lavori di ripristino

Smottamento lungo la Strada Provinciale 14 di Sant'Omobono Terme, disposto il divieto di transito ai mezzi pesanti. La Provincia ha già redatto un progetto, dal costo preventivo di 100mila euro.
29 Giugno 2020

Quelli delle nostre valli sono territori, per propria conformazione, particolarmente soggetti a eventi franosi e smottamenti, in particolare legati a periodi di maltempo che si protraggono per un certo periodo di tempo. La prima decade di giugno, dal punto di vista meteorologico, ha colpito diversi territori e sono numerosi gli smottamenti registrati in Valle Brembana e Imagna, in alcuni casi conclusi con l'isolamento temporaneo di alcune famiglie. Uno smottamento ha toccato anche la SP 14 di Sant'Omobono Terme, dove nei giorni scorsi una frana ha compromesso la carreggiata a destra, salendo per la frazione di Valsecca – proprio dove ha inizio la SP 21 che porta a quest'ultima e a Costa Valle Imagna, dopo la Fonte Termale.

A protezione della carreggiata, abbastanza ampia da permettere il mantenimento del doppio senso di marcia, sono stati posizionati delle barriere new jersey ma la situazione resta a rischio. “Il territorio è instabile e il fronte di frana minaccia la strada – ha spiegato Demis Todeschini, vicesindaco di Sant'Omonono Terme e Consigliere Provinciale, a L'Eco di BergamoPer questo motivo, l'Amministrazione provinciale, settore viabilità, ha ordinato il divieto di transito ai mezzi pesanti sopra le 3,5 tonnellate”.

L'ordinanza ha inciso anche sul vicino Comune di Costa Valle Imagna, che a causa del divieto non ha potuto rifornire il proprio distributore comunale. “A causa della frana avvenuta e conseguente chiusura ai mezzi pesanti – si legge in un post sulla pagina Facebook del Comune – Non è stato possibile organizzare il rifornimento di Benzina al Distributore Comunale di Costa Valle Imagna prima del weekend. Ciò ha comportato l'esaurimento della benzina verde nella serata odierna, mentre il rifornimento del diesel è garantito. Il rifornimento della benzina è già stato programmato per lunedì mattina”.

La strada, però, ha bisogno di un intervento per contenere lo smottamento: gli uffici tecnici della Provincia hanno già redatto un progetto di lavori di ripristino del muro, a partire dalla zona del torrente Pettola, attraverso l'utilizzo di massi ciclopici. Costo preventivo dell'opera, 100 mila euro. “Purtroppo l'Amministrazione provinciale, in questo momento, non dispone di queste risorse, nonostante sia un intervento di evidente urgenza” spiega Todeschini.

Il presidente Gianfranco Gafforelli con il consigliere delegato alla viabilità Mauro Bonomelli – aggiunge il vicesindaco – è consapevole della preoccupazione e dei disagi che questa frana sta arrecando agli abitanti di Mazzoleni, Valsecca e Costa Valle Imagna e ha dato la sua parole perché non appena approvato il bilancio consuntivo, parte dell'avanzo di Amministrazione sarà stanziato per questo intervento viabilistico”.

Questa non è l'unica problematica della Strada Provinciale 14. “Sono sicuro dell'attezione della Provincia per questa criticità – conclude Todeschini – e per gli altri interventi urgenti che da anni attendiamo sulla Strada Provinciale 14 nel tratto di via alle Fonti, contando anche sulla collaborazione del Comune di Sant'Omobono Terme”.

Articoli Correlati

Papa Giovanni XXIII, chirurgia robotica estesa al trattamento del tumore del colon

Ultimato l’addestramento dei chirurghi, il robot dell’Ospedale di Bergamo è ora utilizzato per la rimozione del tumore del colon. Con l’introduzione della Chirurgia 1 addominale-toracica come terza Unità operativa coinvolta dopo la Urologia e la Ginecologia, il Papa Giovanni anticipa le direttive di Regione Lombardia che chiede agli ospedali dotati di robot di estenderne l’utilizzo a partire dal 2022.

X
X
linkcross