Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono, il sindaco "insegna" educazione civica ai ragazzi delle medie

Il sindaco di S.Omobono Terme, Paolo Dolci, indossa le inaspettate vesti dell'insegnante per impartire una lezione di educazione civica ai suoi giovani cittadini.
15 Maggio 2017

Il sindaco di S.Omobono Terme, Paolo Dolci, indossa le inaspettate vesti dell'insegnante per impartire una lezione di educazione civica ai suoi giovani cittadini. Obiettivo? Trasmettere l'importanza del senso civico e della buona politica locale. Ad acoltare il professore/sindaco gli studenti di due classi seconde della scuola media statale di Selino Basso, i quali si sono riuniti presso la sala consiliare del Comune di S.Omobono Terme.

Punti chiave della lezione il funzionamento della macchina amministrativa, dagli onori ed oneri di sindaco, assessori e consiglieri, alle tasse comunali passando per l'importanza della raccolta differenziata alle opere in fase di realizzazione (come l'ampliamento della scuola media). Il sindaco ne ha approfittato inoltre per raccontare anche un po' di storia del Comune di S.Omobono, dalle sue origini sino alla fusione con Valsecca nel 2014.

"Incontri come questi – spiega il sindaco Paolo Dolci - aiutano a ristabilire i giusti rapporti tra gli amministratori di oggi e i cittadini che verranno, recuperando il valore condiviso della politica e fornendo strumenti di comprensione delle dinamiche amministrative, sempre più oscure e lontane dal vivere quotidiano delle famiglie".

I ragazzi sono apparsi molto attenti e incuriositi, più di quanto si possa immaginare, ponendo moltissime domande al loro primo cittadino "La risposta dei ragazzi – prosegue Dolci – è semplicemente straordinaria: intervengono attivamente, pongono problematiche significative e si spingono in riflessioni spesso inaspettate sul bene comune e sul futuro di cui saranno protagonisti. Ti fanno sentire orgoglioso del tuo impegno".

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross