Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono ringrazia il segretario in pensionamento: per lui un libro sulla Cornabusa e lo stemma

Venerdì 29 gennaio l'Amministrazione ha ringraziato il segretario Santo Russo, in via di pensionamento, in servizio a Sant'Omobono dal 2019.
2 Febbraio 2021

Tempo di saluti e tanta riconoscenza a Sant'Omobono Terme. Venerdì 29 gennaio, nel corso del Consiglio Comunale l'Amministrazione ha ringraziato il segretario Santo Russo, in via di pensionamento. Il segretario Russo era giunto a Sant'Omobono nel 2019, grazie ad una convenzione fra quattro Comuni (oltre a Sant'Omobono, anche Almenno San Salvatore, Val Brembilla e Bottanuco) in validità fino al 2024 e ora scioltasi.

Ringraziamo il segretario Russo per la fattiva collaborazione – dichiara Ivo Sauro Manzoni, sindaco di Sant'Omobono Terme – È stata una persona molto corretta, precisa e gentile. Siamo, ovviamente, felici del suo pensionamento e grati per quello che ha fatto per il nostro Comune, fra le mille difficoltà di questo anno e mezzo insieme”.

Il segretario comunale Russo, 64 anni, è originario del catanzarese ma il primo passo della sua carriera lunga 36 anni lo ha posato proprio in Valle Imagna, a Valsecca e Costa Valle Imagna, nel 1985. “Ovviamente il problema dei segretari in Bergamasca rimane – sottolinea il sindaco Manzoni –, attualmente i segretari comunali sono in misura molto minore rispetto al bisogno: soltanto 32 su un totale di 243 Comuni”.

Per ricordarsi di Sant'Omobono, sia punto d'inizio che di conclusione della sua lunga carriera (il Comune di Valsecca è stato infatti accorpato a Sant'Omobono nel 2014), l'Amministrazione ha donato al segretario neo-pensionato il libro “Cepino e la Cornabusa” insieme ad una targa in legno recante lo stemma comunale.

Articoli Correlati

X
X
linkcross