Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono, via Personeni diventa a senso unico: primo step di un più ampio intervento di sicurezza

Da mercoledì 21 aprile l'intera via Personeni è diventata a senso unico. L'intervento fa parte di un più ampio progetto che ha come obiettivo principale la messa in sicurezza della strada.
23 Aprile 2021

Novità per la viabilità di Sant'Omobono Terme: da mercoledì 21 aprile l'intera via Personeni, nella frazione di Selino Basso, è diventata a senso unico. L'intervento fa parte di un più ampio progetto a cura dell'Amministrazione Comunale – dal costo totale di circa 30mila euro – che ha come obiettivo principale la messa in sicurezza della strada, lungo la quale si trovano alcuni punti nevralgici della comunità come le scuole elementari, gli Uffici Postali e la Chiesa di Santa Maria Immacolata.

Con questo primo intervento abbiamo deciso di modificare la viabilità di via Personeni, in vista appunto di un progetto più importante per il quale abbiamo richiesto un contributo attraverso un bando regionale – spiega Ivo Sauro Manzoni, sindaco di Sant'Omobono Terme – L'obiettivo è quello di mettere in sicurezza una strada dove transitano solitamente molte macchine, in modo tale da permettere anche un più agevole accesso alle scuole elementari sia per gli autobus che per i genitori”.

 

Si proseguirà gradualmente e per step: per i prossimi interventi l'Amministrazione Comunale ha in programma di agire all'altezza degli incroci che intermezzano la via, alzando gli attraversamenti pedonali per realizzare una sorta di “isola” rialzata che favorisca il rallentamento in sicurezza dei mezzi, oltre che agevolare eventuali cittadini con disabilità nel superare la strada. Successivamente si procederà con la asfaltatura e la delimitazione dei posti auto.

Avrà un impatto abbastanza importante sulla viabilità di Sant'Omobono, in particolare per la frazione di Selino Basso – conclude il primo cittadino – È comprensibile un iniziale smarrimento, ma una volta che fatta l'abitudine sarà più semplice per tutti. I lavori sono appena iniziati: procederemo per gradi, per ora abbiamo allestito la segnaletica e la cartellonistica adeguata alla novità. Successivamente, quando riceveremo il contributo del bando, penseremo a realizzare tutti gli altri interventi. In paese ci sono ancora un paio di situazioni molto simili. Purtroppo è una caratteristica comune per quelle strade strette a doppio senso di marcia e questo è l'unico modo per risolverne le criticità”.

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross