Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

San Giovanni XXIII alla Cornabusa: l'abbraccio dei fedeli - VIDEO

Migliaia i fedeli presenti ieri, 27 maggio, in attesa lungo la mulattiera delle 7 cappelle dei dolori di Maria per poter incontrare il Papa 'buono' all'interno del Santuario della Madonna della Cornabusa.
28 Maggio 2018

Migliaia i fedeli presenti ieri, 27 maggio, in attesa lungo la mulattiera delle 7 cappelle dei dolori di Maria per poter incontrare il Papa "buono" all'interno del Santuario della Madonna della Cornabusa.

La teca contenente il corpo del Santo, arrivata intorno alle ore 17 (era attesa alle 15.30), è stata portata all'interno della grotta da alcuni sindaci della Valle Imagna, ed è stata riportata all'esterno da alcuni papà dei bimbi degli asili nido parrocchiali della valle.

Un ritorno quello di Papa Giovanni XXIII, come ci raccontano i tanti fedeli ai nostri microfoni (vedi video), che era particolarmente devoto a questo bellissimo santuario naturale dove celebrò la sua ultima Messa prima di diventare Papa nel 1958. La sera le reliquie del Santo Papa sono state poi spostate al convento di Baccanello, a Calusco, da cui partirà una fiaccolata per giungere a Sotto il Monte

Esiste inoltre un legame speciale fra il Santo Papa e la Valle Imagna: la famiglia di Roncalli è infatti originaria proprio di questa valle (della contrada Roncaglia di Cepino, frazione di Sant'Omobono Terme).

 

Articoli Correlati

X
X
linkcross