Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

San Pellegrino, l'ex hotel Vetta avrà nuova vita: acquistato dal gruppo Zani di Dossena

Dopo tre bandi d'asta andati deserti, il gruppo 'Zani' di Dossena si aggiudica l'ex hotel Vetta a San Pellegrino, in tempo per il ripristino della funicolare.
17 Maggio 2019

Dopo tre bandi d'asta andati deserti, il gruppo “Zani” di Dossena si aggiudica l'ex hotel Vetta a San Pellegrino Terme, per un costo totale di circa 547 mila euro. La struttura si trova proprio all'arrivo della funicolare, che verrà ripristinata nel periodo estivo. Chiuso da decenni, la vendita dell'albergo servirà per acquistare dal gruppo Percassi i tre piani superiori di Villa Giuseppina, dove verrà istituito il “Nuovo Centro Termale Sanitario”, che al momento è in cerca di gestori.

“L'acquisizione da parte del gruppo Zani è una notizia assolutamente positiva – ha commentato il sindaco di San Pellegrino Vittorio Milesi a L'Eco di Bergamo – perché introduce un importante operatore locale nell'operazione di rilancio della nostra cittadina e della valle”. Il gruppo Zani, azienda leader in fatto di trasporti e turismo, si forma a Dossena nel 1951. Il bando d'asta dell'ex hotel Vetta, il terzo ed ultimo, fissava il prezzo di base a 547.480 euro: ora che il gruppo si è aggiudicato l'asta, dovrà impegnarsi a realizzare interventi di messa in sicurezza dello stabile, in stato di abbandono, e della pulizia delle zone vicine prima che la funicolare effettui il suo primo viaggio – previsto per questa estate.

“Ora l'auspicio è che l'arrivo del gruppo Zani – ha continuato il primo cittadino – possa essere seguito da altri operatori del territorio, magari per operazioni ancora più importanti, come quella del recupero del Grand Hotel (che è ora in cerca di imprenditori per il rilancio, ndr) o per la gestione delle future terme curative”.

Entro fine anno, dovrà essere presentato anche un progetto planimetrico-urbanistico dell'edificio, da inserire nel Piano di Recupero dell'area Vetta, che dovrà essere revisionato dall'Amministrazione Comunale. “La vendita dell'ex hotel Vetta, peraltro, rende giustizia alla nostra scelta di far ripartire la funicolare, cosa da qualcuno contestata – ha concluso Milesi – Se nel rilancio di San Pellegrino ora si inserisce un nuovo operatore è stato grazie alla rimessa in funzione della funicolare”.



(Fonte immagine in evidenza: montagneepaesi.com)

Ultime Notizie

X
X
linkcross