Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sant'Omobono, successo per il Corso di primo soccorso: si replicherà nel 2020

Si è concluso con grande soddisfazione di organizzatori e partecipanti il primo 'Corso di primo soccorso' nella sede della Croce Rossa Italiana di Valle Imagna, promosso da Cri e Comitato Bergamo Ovest e Valle Imagna Unità di Sant'Omobono.
25 Ottobre 2019

Si è concluso con grande soddisfazione di organizzatori e partecipanti il primo “Corso di primo soccorso” nella sede della Croce Rossa Italiana di Valle Imagna, promosso da Cri e Comitato Bergamo Ovest e Valle Imagna Unità di Sant'Omobono. I 19 iscritti hanno partecipato sia a lezioni teoriche che pratiche, imparando manovre di soccorso base e in caso di arresto cardiaco. Al termine del corso, hanno avuto modo di mostrare le conoscenze apprese attraverso un esame finale.

“È stata una bella scommessa vinta – ha affermato Roberto Cairo, direttore del corso e monitore di Croce Rossa – Infatti era la prima volta che si organizzava un corso rivolto alla popolazione in Valle Imagna e la risposta entusiasta dei partecipanti ci impone di continuare il nostro percorso di educazione sanitaria”. Grande soddisfazione anche per Giambattista Manzinali, il responsabile dell'Unità di Sant'Omobono. “Il corso è stato una proficua esperienza per i nostri partecipanti – ha affermato – ma anche per noi responsabili”.

"Un corso molto utile - dichiara una partecipante -. Gli organizzatori, Roberto, Patrizia e Giambattista, sono stati appassionati e professionali. Abbiamo appreso nozioni importanti, credo che sia un corso che dovrebbero fare tutti perché può davvero aiutarti a fare la differenza in caso di situazioni di emergenza, in attesa dell'arrivo dei soccorsi"

Manzinali ha annunciato inoltre l'istituzione di un nuovo corso, che prenderà il via nella primavera del 2020. Sarà strutturato come il precedente: una serie di lezioni teorico-pratiche a numero chiuso (max 25 persone) rivolte a tutti i cittadini che vorranno apprendere le basi di primo soccorso seguendo i preziosi insegnamenti degli istruttori Cri.

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross