Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sapori & Cultura, dalla Festa dei Biligòcc alla Via delle Castagne: il programma

Conferme e novità per la decima edizione della rassegna culturale e gastronomica Sapori&Cultura promossa dal comune di Zogno, Assessorato al Commercio e al Turismo.
31 Ottobre 2018

Conferme e novità per la decima edizione della rassegna culturale e gastronomica Sapori&Cultura promossa dal comune di Zogno, Assessorato al Commercio e al Turismo. La rassegna è stata presentata ed è partita lo scorso venerdì 26 ottobre al Museo del Soldato di Ambria (Zogno), con l'ospite d'eccezione Juri Pianetti. La rassegna, in programma dal 4 al 25 novembre, prevede un fitto calendario di incontri tra concorsi, laboratori e giochi per bambini, feste nelle frazioni oltre che degustazioni di menu a tema. Protagonista indiscussa la castagna, declinata in mille sfumature, profumi e sapori.

Anche per il 2018 saranno riproposti appuntamenti imperdibili, come la Festa dei Biligòcc nella contrada di Castegnone a Poscante, la visita a una selva di castagni e il laboratorio dei bambini. Non mancheranno i concorsi legati alla castagna e al territorio: uno fotografico e uno di torte. Appuntamento a date fisse che ci ha accompagnato anche durante l’estate è stata l’escursione guidata alla scoperta de La Via delle Castagne, un percorso turistico finalizzato alla valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale legato al frutto della castagna e della castanicoltura. 

"La rassegna ha riscontrato negli ultimi anni un numero sempre maggiore di partecipanti e l'interesse al tema ha portato a valorizzare La Via Delle Castagne, un percorso didattico per famiglie e per le scuole, per scoprire il fascino della castagna non solo come frutto ma tutto quello che riguarda il suo clima ideale, il versante prealpino che predilige, il sottobosco presente in una selva castanile, le specie di castagne presenti in Europa, per poi concentrarsi su quelle regionali e della bergamasca, la pianta, il legno – ha spiegato l'assessore al Turismo di Zogno Giampaolo Pesenti –.  Un progetto che vede la collaborazione tra il Comune e gli enti del territorio, di piccoli agricoltori che con fatica curano le selve e cercano di tenere viva la microeconomia agricola locale"

"Questa iniziativa vuole essere un’azione di marketing culturale del territorio, che unisce il patrimonio museale e paesaggistico tipico della nostre valli con le prelibatezze culinarie preparate secondo la tradizione tipiche dell’area prealpina, nonchè una valorizzazione dei tesori del territorio ricco di sapori e profumi che si stanno perdendo", ha tenuto a precisare Pesenti.

A conclusione di questa lunga serie di appuntamenti, domenica 25 novembre a partire dalle ore 10 alle 18, in centro a Zogno, CastagnAmo chiuderà la kermesse. In programma molteplici attività sempre legate al tema castagna e al territorio con esposizione di prodotti locali e artigianato di qualità.

Per avere ulteriori informazioni e per il calendario degli appuntamenti visitare il sito: www.saporiecultura.org.

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross