Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Scuole e atenei di tutta Italia chiusi fino a metà marzo, oggi la decisione definitiva

A deciderlo è l'Esecutivo che si è riunito oggi a Palazzo Chigi. La decisione definitiva dovrebbe arrivare nelle prossime ore.
4 Marzo 2020

AGGIORNAMENTO: È ufficiale Scuole chiuse in tutta Italia fino al 15 marzo. L'ufficialità è arrivata questo pomeriggio dal premier Antonio Conte.

Scuola ed atenei di tutta Italia chiusi fino a metà marzo: a deciderlo è l'Esecutivo che si è riunito oggi a Palazzo Chigi. La misura, come affermato dal ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ai cronisti a Palazzo Chigi, verrà sottoposta ad un approfondimento dal comitato tecnico-scientifico. La decisione definitiva dovrebbe arrivare nelle prossime ore e, in caso di esito positivo, scatterà già da domani e fino al 15 marzo.

Il governo si è affidato al parere della commissione scientifica circa la decisione di chiudere scuole ed università: già ieri, la commissione aveva consigliato la chiusura per un mese di tutti gli eventi sportivi del Paese, eccezion fatta per gli eventi a porte chiuse. Favorevole il ministro della Salute Roberto Speranza, mentre il leader della Lega Matteo Salvini ha affermato: “È urgente stanziare aiuti economici per i genitori che lavorano e che con le scuole chiuse hanno problemi con i figli a casa”.

Fra i nodi principali della situazione emerge la necessità di coordinare la misura fra tutte le Regioni. Compito affidato al ministro Francesco Boccia, che si occuperà di evitare che si proceda in ordine sparso circa le chiusure dal momento che la competenza delle scuole è regionale. Un altro punto riguarda quello di predisporre meccanismi utili a “salvare” l'anno scolastico di milioni di studenti. Una responsabilità, questa, del ministro dell'Istruzione Azzolina.

(Fonte immagine in evidenza: Ansa)

Ultime Notizie

X
X
linkcross