Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Serina punta forte sulla scuola: 200 mila euro per il Piano di Diritto allo Studio

Quote distribuite tra gestione ordinaria e assistenza educativa dell'asilo, scuola elementare e media, abbonamenti pullman e servizi integrativi al trasporto.
11 Gennaio 2019

A Serina 200 mila euro verranno investiti nel Piano di Diritto allo Studio a sostegno dell’istruzione della propria scuola. Inoltre, l’amministrazione municipale, unendo le forze con i comuni di Dossena e Valle Serina, porterà avanti le proposte per il “Progetto Scuola di Qualità” per il terzo anno consecutivo, al fine di migliorare il livello di istruzione dell’Istituto Comprensivo Valle Serina.

Il sindaco di Serina, Giorgio Maria Cavagna, rende noto che i fondi che il municipio metterà a disposizione per l’anno scolastico 2018/2019 ammonteranno nel complesso a 209.519 euro. “A ciò - dichiara il sindaco a L’Eco di Bergamo - vanno poi aggiunti gli eventuali interventi di manutenzione straordinaria dell’edificio scolastico e l’attività amministrativa degli uffici comunali che non sono quantificati in termini monetari nel piano presentato e approvato in consiglio comunale. L’amministrazione comunale, nell’ambito del Diritto allo Studio, prevede la fornitura di servizi, materiali e attrezzature didattiche a favore degli alunni che frequentano l’Istituto Comprensivo Valle Serina oltre a quanto necessario all’ufficio segreteria e dirigenza per garantire una adeguata gestione delle competenze scolastiche in campo amministrativo. Il tutto avendo come punto di partenza e di arrivo i nostri bambini e ragazzi, che sono il nostro futuro e meritano i nostri investimenti.”

Le quote verranno così distribuite: 26 mila euro alla gestione ordinaria della scuola dell’infanzia, 15.011 euro all’assistenza educativa per la scuola dell’infanzia e 27.520 euro per la scuola primaria e secondaria di primo grado. Verranno inoltre acquistati 130 abbonamenti per gli studenti delle scuole elementari e medie per un valore totale di 40 mila euro e saranno messi a disposizione 40.150 euro per i servizi integrativi al trasporto.

Con questo investimento, da quest’anno la scuola riuscirà a finanziare sia il laboratorio per apprendere le tecniche di pittura (del valore di 2.000 euro), sia il “Corso base sci di fondo” per le classi terze delle scuole medie (circa 2.600 euro).

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross