Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Serina, strada ancora chiusa per la frana di Rosolo: riaprirà fra due o tre giorni

Il tratto di strada della provinciale 27 resterà chiuso per permettere i lavori di bonifica. Ci vorranno ancora due o tre giorni.
7 Novembre 2018

La frana a Serina, in località Rosolo, che si è depositata nella giornata di lunedì 5 novembre, continua a creare disagi. Il tratto di strada della provinciale 27 resterà infatti ancora chiuso per permettere i lavori di bonifica. 

Ieri, 6 novembre, dopo il sopralluogo, i tecnici della Provincia e un geologo hanno constatato che a bloccare la strada è un macigno di circa 150 metri cubi. I lavori di messa in sicurezza sono stati affidati all'impresa locale Orobica di Zogno, che si è messa all'opera già dopo poche ore dallo smottamento. In due o tre giorni la strada dovrebbe riaprire, fanno sapere dal settore Viabilità della Provincia. 

Per liberare la strada sarà necessario frantumare il macigno. "Una volta portato via il materiale si potrà valutare la situazione del versante con l'auspicio che si possa aprire la strada entro fine settimana. Molto dipenderà da cosa si troverà ancora sul versante", spiega a L'Eco di Bergamo il sindaco di Serina, Giorgio Cavagna.

Nel frattempo il traffico sarà deviato verso la strada di Bagnella, frazione di Serina. I mezzi pesanti, invece, dovranno transitare lungo la strada che dal bivio di Costa Serina porta in paese e scende poi a Serina. Solo i mezzi pesanti diretti alla ditta Serbaplast (ubicata sul lato opposto della provinciale) potranno percorrere sulla provinciale 27 sino a Rosolo.

Ultime Notizie

X
X
linkcross