Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Strozza, via i New Jersey: rivalutato l'ingresso della Valle Imagna

Questa mattina, martedì 7 settembre, sono in fase di rimozione i tanto controversi New Jersey presenti lungo la strada provinciale 14 a Strozza. I 350 metri di barriere New Jersey, una volta rimossi completamente, verranno sostituiti con meno impattanti g
7 Settembre 2021

Questa mattina, martedì 7 settembre, sono in fase di rimozione i tanto controversi New Jersey presenti lungo la strada provinciale 14 a Strozza.350 metri di barriere New Jersey, una volta rimossi completamente, verranno sostituiti con meno impattanti guard-rail (tipo PAB H2) a bordo ponte senza corrimano, che saranno posati sul cordolo esistente. Inoltre ci sarà un prolungamento dell'esistente guard-rail bordo laterale presente sulla via comunale Ca' Cagnisio per circa 45 metri.

Il costo dell'intervento è di 69 mila euro: della metà, 34,5 mila euro, si è fatta carico la Provincia, L'altra metà è stata suddivisa per 15 mila euro da parte della Comunità Montana Valle Imagna e 19,5 mila dal Comune di Strozza, comprensivi del contributo di 5mila euro finanziato dal BIM. I lavori sono ad opera dell'impresa Oberti G. Srl di Dalmine.

"Come consigliere provinciale sono molto soddisfatto perché, in questi anni, l'ingresso della Valle Imagna è stato rivalutato. Dopo l'intervento di allargamento della provinciale SP14 e rimozione della vecchia teleferica, la riqualificazione del ponte, sempre a Strozza, e ora la rimozione dei New Jersey, l'accesso alla nostra Valle è più bello, arioso e funzionale anche al turismo. Auspichiamo che l'intervento venga terminato prima dell'inizio delle scuole. Inoltre sto dialogando con la Provincia per fare in modo che vengano asfaltati molti tratti della SP14, soprattutto il tratto dopo il ponte e che arriva fino a Capizzone, in pessime condizioni", spiega Demis Todeschini, consigliere provinciale tra i principali promotori di questo intervento.

 

Abbiamo finalmente risolto un problema che andava sistemato, facendo un bene per la comunità e per la Valle Imagna – spiega il primo cittadino di Strozza, Riccardo Cornali – Auspichiamo che, una volta installate le nuove barriere, la situazione sia migliorata dal punto di vista ambientale e si possa finalmente tornare a vedere lo storico Ponte del Chitò, ad oggi nascosto dal cemento. È una vittoria su più fronti, ne siamo tutti contenti e anche la popolazione si è rilassata dopo i malumori degli scorsi mesi. ”.

"Finalmente sono stati rimossi i New Jersey posizionati lungo il provinciale - fanno sapere dal gruppo di minoranza del Comune di Strozza -. Purtroppo non senza costi per il nostro comune: circa 19.000€. Ovviamente non abbiamo concordato questa spesa inutile, se si fosse condiviso per tempo il progetto in consiglio comunale, la questione si sarebbe risolta senza costi aggiuntivi. Il problema lo avevamo posto noi del gruppo di minoranza in consiglio comunale e, attraverso il consigliere Todeschini all'amministrazione provinciale, subito dopo la posa degli orribili manufatti. Dopo molti mesi finalmente si vede l'ora della rimozione dei parapetti. Non avendo valutato nella sede istituzionale alcun progetto migliorativo, ci auguriamo che la nuova realizzazione abbia effettivamente e concretamente un impatto ambientale adeguato".

Ultime Notizie

X
X
linkcross