Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sul bus senza distanziamento in Val Seriana: la polemica passa da Selvaggia Lucarelli

''Questa è la situazione degli autobus del servizio SAB a Bergamo, nella tratta Clusone - Albino delle 8:14". La segnalazione pubblicata da Selvaggia Lucarelli.
16 Settembre 2020

Scuola nuova, vecchi problemi. Nella riapertura post-Covid, i “tasti dolenti” sembrano essere infiniti, dai famigerati banchi con le rotelle in alcuni casi mai arrivati, alle migliaia di cattedre ancora vuote. Eppure, il nodo più difficile da sciogliere è sempre uno: i trasporti. “Cara Selvaggia...” così esordisce una e-mail indirizzata a Selvaggia Lucarelli, condivisa da lei stessa sulle proprie stories di Instagram.

Questa è la situazione degli autobus del servizio SAB a Bergamo, nella tratta Clusone – Albino delle 8:14”. In allegato, una sola fotografia che mostra un bus di linea in Valle Seriana, colmo di ragazzi, probabilmente studenti, ammassati come sardine – in barba al distanziamento sociale. Una fotografia che è solo il riflesso di un problema ben più grande da scardinare alla radice, che va opportunamente “segnalato e denunciato alle autorità competenti” come prosegue la mail.

(Le immagini pubblicate da Selvaggia Lucarelli)

Le disposizioni per i passeggeri in materia Covid-19 stilati da Arriva, la società che gestisce tutti i pullman di SAB, sono chiare: “Evitare contatti ravvicinati con il conducente e con gli altri passeggeri, mantenere la distanza di almeno 1 metro”. Obbligo che, sul mezzo scolastico immortalato da qualche passeggero, pare però non essere stato rispettato. Tanto da spingere un anonimo utente a testimoniare l'accaduto.

Ultime Notizie

X
X
linkcross