Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sulla Presolana la 'Madonna dei Piccoli', dedicata ai bimbi ricoverati al Papa Giovanni

Una statua come simbolo di protezione per tutti quei bambini ospiti dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. È stata posizionata nella mattinata di sabato 26 ottobre la 'Madonna dei Piccoli' in vetta alla Presolana.
28 Ottobre 2019

Una statua come simbolo di protezione per tutti quei bambini ospiti dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. È stata posizionata nella mattinata di sabato 26 ottobre la “Madonna dei Piccoli” in vetta alla Presolana, accompagnata in elicottero dal vescovo di Bergamo Francesco Beschi insieme a Fra Mauro, i dottori Valoti e Giupponi ed Enzo, piccolo rappresentante dei suoi compagni in Ospedale.

La statua, una copia in marmo della Madonnina di Lourdes e chiamata dai soccorritori dell'elibase di Bergamo “Madonna del Soccorso”, è stata posta vicino alla Cappelletta Savina, a 2.050 mt di quota, all'interno di una piccola grotta portata lo scorso 5 agosto nel luogo dove prima si trovava un vecchio basamento del Soccorso Alpino ormai dismesso. Su un lato della grotta è posizionata una targa con la preghiera della Madonna dei piccoli che ha ricevuto l’imprimatur della Curia vescovile di Bergamo.

Il progetto è frutto di una sinergia fra differenti realtà, dall'associazione “Mauro Signore – Bergamo Elisoccorso” al 118 di Bergamo, dai tecnici del Soccorso alpino sesta delegazione orobica, la direzione dell'ASST Papa Giovanni XXII, i Frati dell'ospedale di Bergamo, Fra Mauro ed il Comune di Castione della Presolana.

Un’idea nata lo scorso anno e condivisa con Angelo Giupponi, responsabile dell’articolazione aziendale territoriale 118 di Bergamo, col suo predecessore dottor Oliviero Valoti (attualmente direttore di un servizio di anestesia e rianimazione del Papa Giovanni), ed Elia Ranza del Soccorso alpino – ha spiegato Fra Mauro a MyValley – l’abbiamo proposta al sindaco di Castione della Presolana, Angelo Migliorati, che ha accolto subito con entusiasmo la proposta, tanto che il giorno successivo ci ha chiamato per informarci che lui e la sua giunta avevano erano concordi e ci autorizzavano a procedere in attesa della conclusione dell’iter burocratico che ha ufficializzato infine il progetto”.

(Fonte immagini in evidenza: myvalley.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross