Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Tre bergamaschi in onda a ''Reazione a Catena''': la loro squadra si chiamerà Mola Mia

''Mola Mia'', come il motto che ha accompagnato Bergamo nel corso dei duri mesi dell'emergenza sanitaria: così si chiamerà la squadra del trio di bergamaschi che domenica 2 agosto andrà in onda all'interno del quiz show ''Reazione a Catena''.
27 Luglio 2020

Mola Mia”, come il motto che ha accompagnato Bergamo nel corso dei duri mesi dell'emergenza sanitaria: così si chiamerà la squadra del trio di bergamaschi che domenica 2 agosto andrà in onda all'interno del quiz show “Reazione a Catena”, condotto da Marco Liorni tutti i giorni alle 18:45 su Rai Uno. Andrea Cefis, Cristina Mangili e Andrea Cortinovis, i primi due di Almè ed il terzo di Paladina, sono loro il gruppo di amici che ha deciso di farsi avanti ai casting Rai, un po' per divertimento e un po' per rappresentare la loro Bergamo.

Siamo amici da sempre – ha affermato Andrea Cefis, intervistato da Bergamonews e siamo cresciuti insieme, prevalentemente in oratorio, dove la nostra amicizia è nata. A fine giugno Cristina ci ha proposto di partecipare ai casting di Milano e così abbiamo fatto: una settimana dopo abbiamo ricevuto risposta di presentarci negli studi, dove abbiamo incontrato gli autori. Ci hanno domandato di parlare di noi e abbiamo svolto una simulazione della trasmissione. Sono stati contenti della performance e ci hanno detto di recarci a Napoli, dove avremmo registrato la puntata. Abbiamo colto l'occasione al volo ed è stata una bellissima esperienza”.

Andrea Cefis di lavoro fa il docente di sostegno all'Istituto Maria Consolatrice di Sant'Omobono Terme, ma da qualche anno presenta anche eventi a Bergamo e in Lombardia, mentre il week-end si diletta come vocalist nelle discoteche. Cristina, invece, è una fotografa newborn, ovvero realizza scatti artistici di gravidanze, neonati e famiglie. Andrea Cortinovis è laureando in ingegneria, ma nel frattempo lavora nell'azienda di famiglia, nel settore dei materiali edili.

1072 mercatino2 - La Voce delle Valli

Marco Liorni, oltre ad essere un grande professionista, è una persona alla mano, simpatica e cordiale – ha raccontato il giovane – Finora non eravamo mai stati in tv, perciò eravamo emozionati. È bastato poco però per sentirci a nostro agio, ci siamo divertiti molto e ricorderemo questa esperienza che ci ha uniti ancora di più”. Il nome scelto per la squadra, “Mola Mia”, è un chiaro tributo alla terra d'origine. “È stato un onore rappresentare Bergamo, seppur in un quiz, dopo i difficili mesi dell'epidemia – ha aggiunto – Mola Mia era lo slogan con cui i bergamaschi cercavano di farsi forza. Abbiamo riscontrato molta vicinanza verso la nostra città e tanti, dagli autori alle persone incontrate, ci hanno chiesto come fosse ora la situazione”.

Ma il giovane Andrea Cefis ha un sogno nel cassetto: “Lavorare in radio o televisione, come presentatore – ha confessato – Sono nato in oratorio, dove ho presentato i primi eventi come i CRE. Ora svolgo questo incarico nei locali, mi piacerebbe crescere sempre di più approdando alla conduzione di un quiz in tv. In termini di stile, il mio modello è Amadeus, cresciuto con l'animazione ma ottimo professionista, divertente ed educato”. Come sarà andata a finire l'avventura della squadra bergamasca su Rai Uno, ancora non è dato saperlo. Certo è, però, che domenica 2 agosto tutta la bergamasca tiferà per loro.

Ultime Notizie

X
X
linkcross