Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Una notte sospeso nel vuoto, a 1.900 metri? L'avventura a San Simone con il medico-scalatore

“Up Experience: safe and fun”, così si chiama il progetto, dietro cui si cela Cristian Salaroli, 50 anni, medico anestesista e rianimatore con alle spalle anni di servizio prestato al 118 proprio nel soccorso e recupero di persone in montagna.
27 Luglio 2021

Dormire appesi – letteralmente – ad una parete di roccia, a oltre 1.900 metri di altezza, completamente sospesi nel vuoto: potrebbe far venire le vertigini al solo pensiero, eppure si tratta di un'incredibile esperienza che fino a settembre sarà possibile vivere a San Simone, lungo la parete chiodata della falesia del Pizzo Rotondo, monte a cavallo fra Valleve e Mezzoldo.

“Up Experience: safe and fun”, così si chiama il progetto, dietro cui si cela Cristian Salaroli, 50 anni, medico anestesista e rianimatore con alle spalle anni di servizio prestato al 118 proprio nel soccorso e recupero di persone in difficoltà in montagna.

Dopo aver lasciato l'ospedale lo scorso aprile, Salaroli – che era amico di Claudio Rossi, l'infermiere dell'elisoccorso travolto da una valanga in Valle Imagna lo scorso gennaio – e la moglie hanno deciso di dare vita ad una società di consulenza per le attività d'arrampicata che comprende – fra le tante – anche la “Portaledge Experience”.

Si tratta di passare una notte “sospesa” in una caratteristica tenda da parete ideata dagli scalatori californiani, per ammirare l'alba alpina in tutto il suo fascino. Un'esperienza a 360° che unisce spirito di avventura e bellezze del territorio e si riflette nelle numerosissime attività sia outdoor che indoor offerte dalla “Up Experience”, dall'arrampicata con la Guida Alpina al trekking, fino allo scialpinismo e la Mountain Bike.

Un connubio che sembra vincente e che ha come obiettivo quello di accompagnare visitatori, turisti e appassionati in piena sicurezza, ma soprattutto di avvicinare il maggior numero possibile di persone al piacere salvifico della montagna.

(Fonte: primabergamo.it - Fonte immagine in evidenza: upexperience.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross