Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Vaccinazioni over80 a domicilio, in Val Brembana ogni mercoledì 40-50 dosi grazie ai volontari

Per gli anziani allettati è attivo in Valle Brembana il servizio a domicilio.
8 Aprile 2021

Prosegue la campagna vaccinale per la popolazione ultraottantenne lombarda. Per gli anziani allettati e impossibilitati a raggiungere uno dei centri vaccinali allestiti sul territorio, la soluzione sarà il servizio a domicilio che è stato prontamente attivato anche in Valle Brembana. A partire dallo scorso 31 marzo, e per ogni mercoledì a venire, il personale medico si occuperà della somministrazione in tutti i Comuni della Comunità Montana Valle Brembana, al ritmo di 40-50 vaccinazioni a settimana.

Il servizio è stato reso possibile grazie al supporto dell'Areu, per quanto riguarda l'area della Val Taleggio (nella prima tappa dell'operazione porta a porta), e del Soccorso Alpino Speleologico VI Delegazione Orobica e IX Delegazione Lombarda – che hanno messo a disposizione i mezzi ed il personale – per il resto dei Comuni, nonché di diversi medici di base che hanno dato la propria disponibilità ad effettuare volontariamente le vaccinazioni.

Il camper funziona da punto di appoggio, dove a bordo si trova un'infermiera volontaria che prepara le dosi e si occupa della parte burocratica – spiega Jonathan Lobati, presidente della Comunità Montana – Poi i medici, grazie a macchine-staffetta messe a disposizione dalle Amministrazioni Comunali e dalle squadre di Protezione Civile della Comunità Montana, si spostano porta a porta per effettuare le vaccinazioni”.

Un'importante macchina operativa che ha richiesto il contributo di tutti, a favore degli anziani in difficoltà e con un obiettivo in mente: garantire ad ognuno di loro la propria dose di siero anti-Covid. Il programma è quello di vaccinare dalle 40 alle 50 persone settimanalmente, “ma stiamo cercando di potenziare il servizio per aggiungere alcuni sabati – aggiunge Lobati –. Ringrazio tutte le persone che hanno dato la propria disponibilità al servizio, uniti da un motto comune: insieme si può”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross