Addio a Rosaria Gherardi, nel mondo con la Val Brembana nel cuore

Redazione 19/12/2019 0 commenti

E’ arrivata in questi giorni in Val Brembana la notizia della morte, lo scorso 11 dicembre all’età di 75 anni, di Rosaria Gherardi, da anni residente a Papeete, sull’isola di Tahiti. Rosaria era nata a Costa Serina nel 1944, ma sin da piccola si era trasferita in Francia con papà Maurizio e mamma Teresa Adobati. Erano entrambi della Val Serina e si erano trasferiti, da emigranti per lavoro, nella zona di Pau, non lontano da Lourdes. Tuttora vivono in Francia due sorelle di Rosaria, Santina e Francesca, la prima a La Rochelle e la seconda a Pau.

Sposata dal 1997 con Sylvain Renaud, funzionario nei territori francesi d’Oltremare, Rosaria aveva mantenuto un fortissimo legame con la terra natale, e nonostante le enormi distanze seguiva con tanto affetto tutte le notizie riguardanti la Val Brembana, facendosi ambasciatrice nel mondo della propria cultura, piena di orgoglio per le nostre tradizioni ed i valori delle nostre comunità di montagna.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

“Aveva una sensibilità squisita - ricordano i parenti commossi – e non mancava di coltivare puntualmente le relazioni con quanti ancora la legavano alle sue origini ed ai suoi ricordi più belli”. Negli ultimi anni si era impegnata in prima persona per la pubblicazione di un libro di memorie dedicato don Egidio Arzuffii (zio materno di Rosaria), morto nel 1952, a soli 35 anni, in Brasile. Era da due anni missionario della Provvidenza di don Orione e annegò in un fiume insieme ad un confratello a causa di una burrasca nei pressi della città di Tocantinopolis.

Rosaria aveva portato in Italia le lettere scritte negli anni da don Egidio ai parenti, divenute base fondamentale per un libro di Oliviero Arsuffi edito da AEPER, che nelle ultime settimane è stato tradotto anche in lingua portoghese. A settembre Rosaria Gherardi aveva partecipato in Brasile alla presentazione del volume, prima di rientrare a Tahiti dopo il soggiorno estivo in Francia. L’insorgere improvviso di un male incurabile ha reso vane le cure sino al decesso.

La salma rientrerà a Pau in queste giorni e lunedì 23 dicembre alle 9 verranno celebrati i funerali nella locale cattedrale. Rosaria riposerà al fianco dei genitori e della nonna nel cimitero della città francese.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph