Cassiglio ancora più sicura: nuovi punti luce LED e telecamere di videosorveglianza

Eleonora Busi 21/09/2021 0 commenti

Cassiglio ancora più sicura ed illuminata grazie al progetto europeo “FABER” (acronimo di “Funding Action in Bergami for Emission Reduction”) messo in campo dal Settore Ambiente della Provincia di Bergamo, che ha permesso una serie di interventi a favore dell'efficientamento energetico e della sicurezza in paese.

Fra questi l'installazione di nuovi punti luce, la sostituzione a LED dell'illuminazione già esistente, il posizionamento di telecamere di videosorveglianza in punti strategici del territorio e di un tabellone informativo in centro paese, oltre che l'implementazione di due fari dedicati alle storiche raffigurazioni delle “Danze Macabre”.

L'installazione, la gestione e la manutenzione dei punti luce è stata affidata per i prossimi 15 anni all'impresa Engie Spa di Roma, che ha investito 8,7 milioni di euro per riqualificare 20mila punti luce nei 34 Comuni coinvolti. Nello specifico di Cassiglio, oltre alla sostituzione a LED di tutta l'illuminazione comunale, si è intervenuto con alcune opere “complementari”. In primo luogo l'aggiunta di nuovi punti luce in zone del paese altrimenti buie: nella Valle di Cassiglio da cui parte il Sentieri CAI 101 – uno fra i più conosciuti ed importanti dell'alta Valle Brembana – e dove si trova un piccolo nucleo di case, e lungo la Strada Provinciale che porta al Santuario dell'Immacolata all'ingresso del paese.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

(Faro che illumina una delle due Danze Macabre)

Sempre nell'ambito del progetto, sono stati installati due fari che illuminano ogni notte le “Danze Macabre”, due affreschi dall'incredibile valore artistico che si trovano sulla facciata della chiesa parrocchiale dedicata a San Bartolomeo e sulla facciata di Casa Milesi. In centro paese, di fronte alla chiesa, è stato inoltre installato un pannello informativo luminoso a colori in cui verranno visualizzati avvisi e novità. “Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con altri Comuni limitrofi, i cui lavori sono ormai anch'essi agli sgoccioli – spiega Fabio Bordogna, vicesindaco di Cassiglio– Il fattore più importante resta, ovviamente, il risparmio energetico ottenuto grazie all'illuminazione a LED a basse emissioni inquinanti ed il sensibile miglioramento della rete di illuminazione di tutto il territorio comunale ed in particolare laddove si trovavano alcune zone ancora al buio”.

Fra le opere complementari c'è, inoltre, l'installazione di due telecamere di videosorveglianza in due punti strategici del Comune: una in centro paese e una sulla strada che porta alla Valle di Cassiglio, in direzione del laghetto. Le telecamere (attive già dallo scorso 5 agosto) sono in funzione h24, 7 giorni su 7. “Si tratta sicuramente di un'aggiunta importante, una sicurezza in più che viene offerta ai cittadini – dichiara Silvia Lodedo, sindaco di Cassiglio – Se dovesse mai capitare qualcosa, nella speranza ovviamente che non accada mai nulla, avremo così la possibilità di collaborare concretamente con le Forze dell'Ordine. FABER è un bel progetto, finalizzato e finanziato bene e soprattutto molto utile per i piccoli Comuni come il nostro e tutti quelli con cui abbiamo collaborato sinergicamente come, ad esempio, Valtorta, Santa Brigida e Piazzatorre”.

(Pannello informativo luminoso)

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph