Il ''nuovo inizio'' di Letizia Milesi, raccontato nel suo primo libro: ''Ora sto bene, sono felice''

Eleonora Busi 21/06/2021 0 commenti

“Succedono cose che parlano forte, parlano chiaro, non ammettono scuse; ma noi siamo più forti”: è con queste parole ricche di speranza che si apre il primo libro di Letizia Milesi, 20enne di Roncobello sulle cui giovani spalle grava una storia fatta di sacrifici, difficoltà ma anche tanto altruismo e forza di volontà, raccontata per filo e per segno in “Laetitia, un nuovo inizio”.

All'inaugurazione, che si è tenuta nella serata di venerdì 18 giugno presso l'Oratorio di Zogno, si sono presentate un centinaio di persone, fra amici, parenti e persone colpite dalla sua storia e che hanno voluto portare il proprio supporto anche in questa occasione.

Letizia e la sua famiglia, infatti, nel 2019 hanno potuto toccare con mano quella grande solidarietà che lega la gente della Valle Brembana, sempre pronta a dare una mano quando è necessario, e che per l'occasione si era data da fare per organizzare eventi e manifestazioni donando il ricavato alla causa.

Un grande aiuto di cui la giovane 20enne aveva bisogno, per tornare a vivere. Vittima di un incidente nel 2017 e dopo due anni in cerca di una cura per migliorare e risolvere la sua condizione, una speranza era arrivata da oltreoceano, dal Texas.

Ma lì il Sistema Sanitario è tutto a carico dei pazienti e la cifra non era sicuramente permissibile. Così, insieme a mamma Monica, ha dato vita alla sua onlus “Sulle Ali di un Sogno”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

“La scelta più facile era organizzare una raccolta fondi e poi partire – ha raccontato Letizia durante la serata – Ma io non volevo questo, perché so benissimo che quello che ho vissuto io lo stanno vivendo tantissime persone. Allora mi sono detta, facciamo sì una onlus per andare in America. Ma soprattutto per aiutare le altre persone. Io non voglio che la mia storia rimanga mia: io voglio che l'Associazione sia un insieme di storie, che in Valle Brembana ci siano centinaia di persone che stanno meglio grazie alla nostra onlus. Non deve più succedere quello che è successo a me. Mai più, a nessuno. A costo di lavorarci, di metterci tutta me stessa: ma sono pronta a farlo”.

Fra le pagine di “Laetitia” si nascondono gioie, speranze, ma soprattutto dolori, grandi sacrifici, paure e tutta la “verità” che la giovane non ha mai voluto raccontare in questi anni: “Mi faceva sentire male, me ne vergognavo – ha confessato durante la presentazione – Però voglio migliorarmi, voglio essere trasparente, voglio essere vera e perciò ho pensato di raccontare tutta la verità che c'è stata prima del viaggio in America”.

La serata si è conclusa con il taglio della torta inaugurale ed un brindisi, che ha sancito simbolicamente quel “nuovo inizio” tanto sperato e che ora aprirà un nuovo capitolo della sua vita. “Da quel settembre è cambiato tutto: la mia condizione fisica, emotiva, ho incontrato tantissime persone fantastiche che mi hanno salvato la vita. Ho iniziato a vedere un futuro che prima non riuscivo a scorgere – queste le parole di Letizia –. Ora sto bene, veramente bene. Sono felicissima. Agitata forse, però fiera di quello che sta per uscire a breve fra le pagine del mio libro e della mia vita. Sono felice del mio percorso fino ad ora. È cambiato davvero tutto e aspetto con un sorriso quello che ancora verrà”.

Photo Credit: Gianni Gritti

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph