Paladina-Sedrina, approvati dalla Comunità Montana Valle Brembana 1,8 milioni per la progettazione

Eleonora Busi 14/05/2021 0 commenti

Dalla Valle Brembana un aiuto economico per il completamento della progettazione definitiva della Paladina-Villa d'Almè, terzo lotto della Tangenziale Sud di Bergamo, ormai in stallo da più di un anno. Nel corso dell'ultima assemblea comunitaria della Comunità Montana Valle Brembana è stato infatti approvato un finanziamento di 1 milione e 800 mila euro, che andranno in parte a coprire i 3 milioni di euro mancanti (oltre ai 2,9 già previsti) che Anas – ora responsabile della strada – ha dichiarato di non avere intenzione di erogare.

L'investimento fa seguito ad una mozione presentata nei mesi scorsi da Vittorio Milesi, Carmelo Maria Goglio (rispettivamente sindaci di San Pellegrino Terme e di Olmo al Brembo) e Giuliano Ghisalberti, vicesindaco di Zogno, nella quale gli amministratori chiedevano di poter destinare i fondi Bim per il completamento della progettazione.

A due condizioni: che entro sei mesi dall'approvazione della mozione le istituzioni e gli enti competenti si prodighino per reperire le restanti risorse (1,2 milioni di euro) e che successivamente l'opera venga completata, coinvolgendo i rappresentanti istituzionali bergamaschi a chiedere i finanziamenti necessari, che attualmente ammontano a più di 420 milioni di euro.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

Dopo una storia lunga 15 anni fatta di ritardi, solleciti e continui rinvii, potrebbe rivelarsi un punto di svolta nel proseguimento di questo importante tratto di strada fondamentale allo sviluppo economico e turistico della Valle Brembana e della Valle Imagna. Ad ora, purtroppo, il terzo lotto è in una fase di stallo.

Nel 2017, Regione Lombardia, Anas Spa e Provincia hanno ribadito che la realizzazione dell'opera è prioritaria, confermando l'impegno al finanziamento della progettazione definitiva, presentata il 12 febbraio 2020 dai tecnici della Pro Iter (società incaricata dalla Provincia), che hanno stimato un primo progetto in via non ancora definitiva, dal costo di realizzazione pari a oltre 420 milioni di euro.

Una stima decisamente lievitata rispetto ai 90 milioni previsti inizialmente nel 2006. Alla luce della nuova cifra di realizzazione si è così raddoppiata anche quella per completare lo studio definitivo, sommando ai 2,9 milioni di euro già previsti anche ulteriori 3 milioni che – per ora – mancano e che verranno in parte sanati dalla Comunità Montana Valle Brembana.

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph