Provinciale Branzi-Foppolo: dopo 14 anni nuova gara d'appalto per l'allargamento

Eleonora Busi 10/05/2021 0 commenti

Un intervento lungo quasi quindici anni, che fra numerose peripezie e rinvii riceverà finalmente un punto di svolta. Si tratta del cantiere lungo la Strada Provinciale che dal bivio fra Branzi e Carona porta a Valleve, e quindi a Foppolo.

Qui la strada, particolarmente tortuosa ed angusta, da anni necessita un allargamento da quattro a sei metri ma fra contenziosi legali, fallimenti stop e riprese, soltanto recentemente è stato redatto un nuovo progetto esecutivo, a cui seguirà una nuova gara d'appalto.

Sono molto felice che si sia sbloccata questa situazione che, purtroppo, da anni era ingarbugliata a causa del fallimento dell'Impresa che aveva in carico i lavori – dichiara Demis Todeschini, Consigliere provinciale – la quale aveva ormai completato i due terzi dell'intervento. Peraltro l'allungamento dei tempi di assegnazione della parte residua, che dovrebbero vedere adesso la luce con un'ipotesi di assegnazione dei lavori tra un mese e mezzo o massimo due, e della predisposizione del bando di gara è stato causato anche dall'aggiornamento di tutte le autorizzazioni e norme tecniche ottenute ai tempi”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

Il primo cantiere risale al 2007, per un costo di due milioni di euro da fondi regionali, ma i lavori veri e propri sono partiti effettivamente nel 2015, seppur con qualche difficoltà legate al terreno e alla burocrazia.

Gran parte dell'intervento (costo di 1 milione e 400 mila euro) è già stato completato con successo da un'impresa di Terni, poi fallita. A mancare è ancora un tratto che – nel progetto originale – prevedeva uno ampliamento a sbalzo sul dirupo, poi modificato. Ora si andranno a rafforzare 300 metri di muri già esistenti che salgono verso il Comune di Valleve, per un intervento di circa 620 mila euro.

Ora che l'ingarbugliamento burocratico è stato finalizzato, sarà possibile finalmente concludere i lavori per questo tratto di strada importante, il cui intervento ha allargato in maniera significativa la strada e messo in sicurezza sopratutto per quanto riguarda la caduta massi – conclude Todeschini – Rimane, comunque, la parte più a nord che ancora necessita di intervento il quale nei piani della Provincia si dovrà espletare nel 2022 grazie ad un finanziamento regionale. L'interesse della Provincia è estremamente vivo, non esistono cittadini di serie A oppure di serie B: le montagne devono avere strade adeguate a quelle che sono le loro esigenze e necessità, soprattutto anche turistiche se pensiamo a Foppolo che per la Valle Brembana rappresenta un centro molto, molto importante”.

Seguici su tutti i nostri canali social

Photo Credit: Google

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph