Ritrovato l'uomo fuggito dall'ospedale di S.Giovanni: era nei boschi a Dossena

Redazione 21/03/2020 0 commenti

Bruno Boffelli, il guardiacaccia 62enne di Roncobello fuggito ieri mattina dall'ospedale di San Giovanni Bianco - dove era ricoverato con sintomi influenzali riconducibili ad un caso di coronavirus - è stato ritrovato questa mattina tra i boschi di Dossena.

L'uomo, originario di Lenna ma residente a Roncobello, è un noto guardiacaccia della Provincia, ora in stato confusionale a causa della recente morte del padre, risalente a giovedì, risultato positivo all'infezione da Covid-19.

"Ci hanno detto che stavano arrivando sul posto i soccorritori del 118 e che l'avrebbero portato in ospedale per gli accertamenti del caso" spiega a La Repubblica la figlia Elisa Boffelli, in quarantena con il resto della famiglia e che aveva lanciato un appello su Facebook per trovare il padre.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Le ricerche sono andate avanti tutta la notte. Al lavoro il CNSAS - VI Delegazione Orobica, i Carabinieri, i Vigili del fuoco con l’elicottero. La segnalazione di una voce che chiamava in Val Parina, dove ci sono aree molto impervie, ha fatto concentrare le operazioni su quella zona, dove le squadre hanno provveduto a ispezionare sentieri e roccoli. 

#condividisocial

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph