S.Omobono, arrivano i fondi per la provinciale franata a giugno. Lavori a metà settembre

Eleonora Busi 12/08/2020 0 commenti

Eventi franosi e smottamenti non sono rari nelle nostre valli, in particolar modo in seguito a ondate di maltempo che frequentemente si rovesciano sui nostri territori. Lo scorso 9 giugno a Sant'Omobono Terme una frana ha compromesso la carreggiata destra fra la fine della strada provinciale 14 (SP14) e la strada provinciale 21 (SP21), in direzione del Comune di Costa Valle Imagna, dopo la Fonte Termale in Viale Alle Fonti.

A protezione della carreggiata, fortunatamente abbastanza ampia da permettere il mantenimento del doppio senso di marcia, erano state posizionate delle barriere New Jersey, ma visto il rischio di ulteriori smottamenti il transito è stato vietato ai mezzi pesanti superiori alle 3,5 tonnellate. Il tratto interessato necessita di lavori di ripristino per scongiurare ulteriori pericoli, perciò nella variazione di bilancio approvata dalla Provincia lo scorso 29 luglio dell'avanzo di bilancio consuntivo 2020, è emerso che saranno trovate delle risorse per l'intervento, preventivato a 100 mila euro.

L'intervento curato dall'ufficio viabilità della provincia che da subito ha pianificato la realizzazione che però era in attesa della copertura finanziaria sarà realizzato a metà settembre – spiega Demis Todeschini, Consigliere Provinciale e vicesindaco di Sant'Omobono Terme – Ringrazio il Presidente, il responsabile della viabilità Bonomelli e l'ufficio viabilità per la considerazione del problema che preoccupa molto i cittadini di Valsecca e Costa Valle Imagna e sta creando disagi alle attività economiche che impiegano mezzi pesanti”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Ora mi auspico che il processo di assegnazione dei lavori proceda speditamente senza intoppi – continua Todeschini – in altri tempi questi interventi erano considerati quasi ordinari, ora a causa delle ristrettezze economiche che soffocano le province portare a termine interventi urgenti come questo è diventato un'impresa. Il problema è che anni di ridotta manutenzione delle nostre strade provinciali soprattutto di montagna hanno reso la nostra rete bisognosa di interventi straordinari non più rimandabili. Spero che a Roma il grido di sofferenza rispetto ad una situazione viabilistica disastrosa possa trovare un fronte favorevole per un rafforzamento delle province e delle risorse di cui possono disporre. Ne va della competitività e sicurezza dei nostri territori".

Soddisfatto anche Ivo Sauro Manzoni, sindaco di Sant'Omobono Terme. “Si tratta di un'opera fondamentale per la nostra viabilità – dichiara il primo cittadino – La frana è crollata lo scorso giugno, in due momenti: la prima volta era stata poi seguita da una seconda, in seguito ad un forte temporale che ha peggiorato la situazione generando così grossi problemi lungo la SP 14 in direzione degli abitati di Valsecca e Costa Valle Imagna. Il ripristino è dunque un intervento sicuramente importante e necessario per la sicurezza della strada e per evitare che la situazione peggiori ulteriormente”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph