S.Pellegrino, assegnati i lavori per il recupero dell'ex Cinema: nel 2022 sarà una sala intitolata ad Astori

Eleonora Busi 16/09/2020 0 commenti

Un altro “pezzo storico” di San Pellegrino Terme verrà recuperato e dotato di una nuova funzione. Si tratta dell'ex Cinema Eden, in via San Carlo. Lo scorso luglio è stata indetta la gara d'appalto per la sua riqualificazione, che è stata vinta nei giorni scorsi dall'Impresa Brozzoni s.r.l. di Ambria di Zogno. L'opera ha un costo complessivo di 1 milione 761 mila euro e sarà pronta nel 2022.

Acquistato dal Comune nel 2017, a causa di una serie di problematiche nella predisposizione della progettazione i tempi per l'avvio dell'intervento si sono conseguentemente dilatati.

L'ex cinema Eden, edificato nel 1883 e acquistato dall'Istituto diocesano per il Sostentamento del Clero nel 1964, è stato chiuso nel giugno 2001 per dichiarata inagibilità. Nel 2017 il Comune ha acquistato lo stabile, che dispone di un piano interrato di 170 mq, un piano terra di 430 mq e un primo piano di 130 mq, per 350mila euro.

L'Amministrazione ha previsto un progetto che prevede un recupero strutturale e funzionale dell'immobile, per la collocazione di nuove funzioni pubbliche e la realizzazione di una sala civica e altri spazi pubblici che consentiranno di organizzare in una cornice più adeguata le numerose iniziative ed eventi promossi a San Pellegrino Terme, oltre che l'eliminazione di una situazione di degrado posta nel centro cittadino.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il costo complessivo dell'intervento ammonta a poco più di 1,7 milioni di euro. Lo spazio, su proposta dell'Amministrazione Comunale, sarà intitolato all'ex capitano della Fiorentina Davide Astori, scomparso nel 2018 e originario di San Pellegrino Terme, dove ha mosso i suoi primi passi nel mondo del calcio.

"Il recupero dell'ex-Cinema Eden – dichiara Vittorio Milesi, sindaco di San Pellegrino Terme – è un intervento particolarmente significativo e atteso per la nostra cittadina che ci consente da un lato di eliminare una delle situazioni di grave degrado ancora presenti nel centro cittadino e dall'altro di avere a disposizione, in aggiunta al Teatro del Casinò, una sala polifunzionale e altri spazi pubblici per iniziative di carattere culturale e turistico. Ulteriore motivo di grande soddisfazione la possibilità di intitolare la struttura a Davide Astori nel ricordo di questa figura splendida che ha saputo rappresentare al meglio i valori di questa nostra terra e che costituisce un formidabile esempio da proporre alle giovani generazioni”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph