Valle Serina, nel 2022 la Strada Provinciale si allargherà: intervento da 250 mila euro

Eleonora Busi 20/05/2021 0 commenti

Bisognerà attendere fino al 2022, ma il tanto atteso allargamento della SP27 della Valle Serina arriverà. È stato infatti recentemente approvato dalla Provincia, nel corso dell'ultimo Consiglio Provinciale, uno stanziamento di 250 mila euro a favore del territorio di Costa Serina che consentirà l'allargamento di 100 metri di strada, un tratto particolarmente stretto e leggermente in curva nel quale si sono registrate – nel tempo – non poche criticità.

La Provinciale, infatti, è frequentemente attraversata dai mezzi pesanti delle varie attività economiche presenti in Valle, mentre nel periodo estivo non è raro incrociare bus turistici, che la percorrono con non poche difficoltà spesso costringendo al passaggio di un mezzo per volta. Una situazione che si verifica anche con il semplice traffico veicolare, in particolare durante la bella stagione quando c'è un maggiore afflusso alle seconde case.

“Sono molto contento che il Presidente abbia colto e dato attuazione ad un intervento necessario per sostenere lo sviluppo imprenditoriale della Valle Serina – spiega Demis Todeschini, Consigliere provinciale – Appena dopo l’elezione di Gafforelli l’ho accompagnato nella valle con alcuni amministratori ed imprenditori che a suo tempo avevano segnalato come la strada provinciale 27 (in passato purtroppo oggetto di molte interruzioni a causa di fenomeni di dissesto idrogeologico) richiedesse una attenzione particolare in alcuni tratti che troppo stretti mettevano in difficoltà la sicurezza del transito di mezzi pesanti di importanti realtà imprenditoriali della zona. All’inizio dell’anno è avvenuto un altro sopralluogo con il Presidente nel quale ci siamo concentrati su alcuni tratti specifici oggetto di segnalazione. Da qui lo stanziamento a valere sull’avanzo 2020 di 250.000”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

I lavori prevedono, secondo lo studio di fattibilità approvato, un allargamento a monte per i primi 60 metri, con la demolizione della parete rocciosa ed il suo rivestimento con paramassi in aderenza. Nel tratto di 36 metri appena successivo, poi, ci sarà un allargamento a valle con muri di sostegno in calcestruzzo armato, con la possibilità di utilizzare calcestruzzo a vista per meglio inserirsi nel contesto ambientale naturale della Valle Serina.

Il termine della progettazione e l'appalto dei lavori si concluderanno in estate, mentre i lavori dovrebbero partire ufficialmente a settembre. Il loro completamento sarà, chiaramente, soggetto a fenomeni atmosferici, ma la conclusione da cronoprogramma (comprensiva anche di collaudi) è prevista per gli inizi del 2022. Sulla strada si verificheranno disagi, con l'istituzione del senso unico alternato e possibili chiusure a fasce orarie.7

“Ritengo che ora a seguito dell’assegnazione della SS470 ad ANAS – conclude Todeschini – la provincia possa concentrarsi molto di più in termini di personale e di risorse economiche sulle strade provinciali laterali, dalla Valle Serina, Val Taleggio, Val Torta e fino a Foppolo che necessitano di interventi di manutenzione che ormai sono diventati straordinari a seguito della carenza di azioni ordinarie a causa delle note ristrettezze economiche della Provincia imposte dalla legge Del Rio”.

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph