Variante di Zogno, non sarà il 10 agosto la data di apertura: smentite le indiscrezioni

Eleonora Busi 25/06/2021 9 commenti

Dalla riunione che si è tenuta in Via Tasso mercoledì scorso fra Regione Lombardia, Cal, Aria Spa, Provincia, la ditta Collini e l'Amministrazione di Zogno, non sarebbe emersa alcuna data di apertura per l'attesissima variante di Zogno, smentendo di fatto le indiscrezioni che ieri indicavano il 10 agosto come possibile giorno di inaugurazione.

A confermarlo è proprio Gianantonio Arnoldi, amministratore di Cal – Concessioni autostrade lombarde –, la società di Regione Lombardia incaricata di effettuare il collaudo finale dell'opera una volta completata.

“Di date, nell'ultima riunione, nessuno ha parlato – ha affermato, intervistato da L'Eco di Bergamo Noi, non appena l'azienda avrà concluso i lavori, saremo in grado di collaudare tutto in pochi giorni”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

Sebbene non ci sia ancora una data ufficiale, pare che i lavori rimasti siano veramente pochi e “superabilissimi”, di cui si è fatto il punto proprio durante il vertice: si tratterebbe in primo luogo del rinforzo di un tratto di circa 30 metri di carreggiata e l'installazione all'interno delle gallerie di un impianto di telecomunicazione, oltre che di quello antincendio, un punto molto discusso nelle scorse settimane e che verrà risolto tramite l'installazione di adeguata dotazione.

Ancora nessun indizio concreto, dunque, su quando sarà il taglio del nastro. Quel che è certo è che “aprire un mese prima o dopo, non cambia nulla”, soprattutto per chi ha atteso per diversi anni l'arrivo di questa variante.

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

COMMENTI

Sergio 10/08/2021

È vergognoso come in Italia se ne freghino dei cittadini e dei loro diritti. Non c'è un cantiere che chiuda in tempo..e che chiuda senza chiedere altri soldi rispetto al preventivo!!!!

C 26/07/2021

Ma vi sentite? Ridicoli

Giuseppe 24/07/2021

Non ci sono commenti siamo in Italia

Luca 23/07/2021

Come al solito si minimizza....vedremo di minimizzare alle prossime elezioni...

enzo 18/07/2021

siete proprio dei pagliacci, ma cosa significa un mese prima o dopo non cambia niente, si vede proprio che a Zogno ne avete fatta proprio poca di coda per scrivere cosi...tiratevi insieme che fate ridere

Mauro 13/07/2021

Dopo i tanti ritardi è invece importante aprire anche 1 settimana prima e non altri mesi.... ogni volta che passo da Zogno, sabato mattina in direzione Foppolo e domenica sera in direzione Bergamo perdo anni di vita per gli ingorghi di traffico ovviamente sempre maggiori e dovuti anche ai lavori propedeutici all'apertura. per favore DATEVI DA FARE E APRITE PRIMA POSSIBILE e non ultimo aggiornate con cartelli visibili sull'avanzamento lavori e data di apertura. grazie

Angelo 05/07/2021

Solo.e' una vergogna

Alessandro 26/06/2021

E no,infatti, non cambia niente,finire il lavoro entro la sua scadenza o qualche mese dopo,che differenza fa? Chiedete ad un comune lavoratore se finisce il lavoro entro i termini stabiliti o dopo, quando ne ha voglia ,se i suoi responsabili sono contenti.Ma gia' che ci siamo, prendetevela pure piu' comoda e lasciate passare pure tutta l'estate,tanto, con tutto il ritardo... Una volta non c'erano delle penali se non si rispettavano le scadenze? Altro che inaugurazione,qua è meglio starsene zitti

enzo pavarini 26/06/2021

aprire un mese prima o un mese dopo non cambia nulla solo per chi ha già intascato i milioni in questi anni,per noi che passiamo di lì cambia o se cambia!!

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph