Zogno, nuovo sostegno economico alle attività che pagano la TARI

Redazione 20/08/2021 0 commenti

Il comune di Zogno, nell’ambito delle iniziative intraprese per far fronte alle conseguenze economiche legate all’emergenza Covid-19, intende contribuire alla tenuta del sistema commerciale e della ristorazione, dei servizi alla persona e turistico, attraverso la concessione di un contributo economico a totale/parziale ristoro di quanto dovuto per la TARI 2021 (parte fissa, parte variabile e quota TEFA) a favore di alcune categorie di attività economiche e pubblici esercizi che hanno sede legale operativa e unità locale sul territorio comunale ed esercenti una delle attività economiche come individuate nel bando che segue, tenute al pagamento della TARI relativamente all’anno 2021 al Comune di Zogno che siano state costrette a chiudere, sospendere o ridimensionare le proprie attività a causa dell’emergenza sanitaria nel corso dell’anno 2021.

Il contributo per ciascun soggetto richiedente non potrà, in ogni caso, superare l’importo massimo del 100% della TARI (comprensivo della quota TEFA) dovuta per l’anno 2021, calcolata per le superfici relative all’attività economica beneficiaria del contributo rientrante in uno dei seguenti codici ATECO ISTAT 2007:

Per la filiera del turismo:
- 55.1 – Alberghi e strutture simili
- 79.11 – Attività delle agenzie di viaggio
- 59.14.00 – Attività di proiezione cinematografica
- 91.02.00 – Attività di musei
 
Servizi per la persona

- 49.39.09 – altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca
- 96.02.01 – servizi di barbiere e parrucchiere
- 96.02.02 – servizi degli istituti di bellezza
- 96.02.03 – Manicure e pedicure

Per il commercio e la ristorazione 
47.71.1 – commercio al dettaglio di confezioni per adulti
47.72.1 – commercio al dettaglio di calzature e accessori
56.10.11 - ristorazione con somministrazione 

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Ciascun richiedente può presentare esclusivamente una sola domanda di contributo. La richiesta di ammissione al bando per l’ottenimento del contributo, debitamente compilata e sottoscritta utilizzando il Modulo di domanda (Allegato B), dovrà pervenire in via telematica esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Zogno: info@pec.comune.zogno.bg.it entro il 3/09/2021 ore 12.00.

L'importo complessivo è stabilito nella misura di € 75.000,00 ed è misura a fondo perduto per le attività economiche sul territorio Comunale. Un'altra azione messa in atto dalla amministrazione comunale di Zogno. Soddisfatto l'assessore al commercio e alle attività produttive Giampaolo Pesenti: "Continuiamo nel  sostenere le nostre attività zognesi, per questo ringrazio tutto il gruppo di maggioranza, la giunta e l'assessore al Bilancio Giuliano Ghisalberti. Siamo consapevoli che nel  2021 le attività del commercio, della ristorazione, dei servizi alla persone e la filiera del turismo sono state enormemente penalizzate dalla pandemia, questo è un segnale di sensibilità nei loro confronti; sappiamo che la miglior azione sarebbe poterli lasciar lavorare serenamente, speriamo che tutto possa tornare alla normalità il prima possibile."

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph