Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Valle Brembana, controlli straordinari: 4 patenti ritirate e 2 mezzi sequestrati

43enne in moto con la patente scaduta da 5 anni e un 28enne originario della Costa d'Avorio alla guida senza assicurazione.
7 Dicembre 2019

Nell’ambito delle attività pianificate dall’Arma per controllare in maniera mirata e coordinata l’intero territorio della Valle Brembana al fine di contrastare qualsiasi azione illecita, in particolare i reati contro il patrimonio e alle stragi stradali, i Carabinieri della Compagnia di Zogno hanno svolto un servizio straordinario di verifica alle persone e ai veicoli in transito lungo le principali vie di comunicazione, impiegando circa 20 uomini.

In particolare, sono stati controllati numerosi veicoli e persone in transito, alcune delle quali sono state sottoposte a perquisizione ai sensi della normativa in vigore. L’attività, incentrata sullo svolgimento in contemporanea di più posti di controllo, ha consentito di identificare circa 90 persone e 40 mezzi, 15 delle quali di interesse operativo per precedenti specifici per reati di tipo predatorio o inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, determinando, inoltre, il ritiro della patente per 4 persone: due ragazzi di 22 e 24 anni rispettivamente residenti a San Pellegrino Terme e a Villa d’Adda, sono stati trovati alla guida delle proprie auto con un tasso alcolemico di 1,12g/l, e di 1,01 g/l, un uomo, sempre residente a Villa d’Adda, è stato trovato 2,11 g/l, ben 4 volte oltre il limite consentito.

Un uomo marocchino di 63 anni invece è stato trovato alla guida della propria auto, una Volkswagen Passat già confiscata lo scorso gennaio: anche per lui è scattato il ritiro immediato della patente di guida.

Due i mezzi sequestrati: un uomo di 43 anni, con la patente scaduta da 5 anni, è stato trovato a bordo della propria moto risultata priva di revisione ed assicurazione ed un ragazzo di 28 anni originario della Costa d’Avorio controllato alla guida della propria auto priva di assicurazione. L’iniziativa rientra in una più ampia attività di vigilanza sul territorio e di contrasto alla specifica criminalità di tipo predatorio pianificata dai Carabinieri, che, nel corso delle prossime settimane, proseguiranno l’azione di contrasto nell’ambito dell’intero territorio provinciale.

Ultime Notizie

X
X
linkcross