Abbandono illecito di rifiuti, ad Almenno SB fototrappole per smascherare i trasgressori

Eleonora Busi 12/02/2020 0 commenti

L'abbandono dei rifiuti è un problema in continua crescita non solo a livello nazionale, ma anche nei nostri Comuni – da quelli più piccoli ai medio-grandi in quanto a popolazione residente. Almenno San Bartolomeo vuole contrastare questa emergenza attraverso un sistema innovativo: delle fototrappole nascoste, installate a rotazione nei punti critici del paese, come luoghi molto affollati – ad esempio parchi – oppure più isolati e quindi più soggetti all'abbandono illecito di rifiuti.

Le fototrappole, prestate al Comune dalla Comunità Montana Valle Imagna, sono dotate di telecamere ad infrarossi: in caso di rilevamento dei movimenti, l'apparecchio scatterà una fotografia – anche al buio – così da poter avere prova fotografica di un eventuale illecito, oppure di targhe di automobili fondamentali per poter risalire all'identità del trasgressore. Le sanzioni per chi non rispetta le regole? Dai 300 ai 2.000 euro.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Questa è una campagna molto importante che stavamo preparando da tempo insieme al Consigliere delegato all'Ambiente Sabrina Castelli e alla Pubblica Sicurezza Nicola Manzoni – spiega il sindaco di Almenno San Bartolomeo, Alessandro Frigeni Si rivolge in primo luogo alla necessità di prevenire e controllare e limitare il fenomeno ultimamente sempre più diffuso dell'abbandono illecito dei rifiuti nei posti più disparati del nostro territorio”.

Recentemente, infatti, in paese sono state segnalate situazioni sgradevoli alla Forestale, come afferma il Consigliere delegato Sabrina Castelli, per le quali si è riuscito a risalire al trasgressore attraverso una serie di indizi. Ma la situazione dei rifiuti abbandonati resta grave, in particolare nei boschi e nei luoghi più frequentati del territorio di Almenno, che si trova sulla strada verso Roncola, spesso percorsa da turisti.

Purtroppo questo fenomeno di inciviltà si è molto diffuso – conclude il primo cittadino Frigeni – in questo modo siamo fiduciosi che queste fototrappole nascoste, installate a rotazione nei vari punti sensibili del paese come parchi ed in prossimità di cestini di raccolta rifiuti e centri di raccolta rifiuti di frazione, possano fungere da deterrente per prevenire il più possibile questi episodi di inciviltà”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph