Muro frana causa maltempo, strada chiusa a Locatello: dalla Regione nuovi fondi

Eleonora Busi 24/10/2019 0 commenti

Una frana ha costretto la chiusura della strada per Coegia di Locatello, in Valle Imagna, su ordinanza del sindaco Simona Carminati. Le cause sono da ricercare nelle intense precipitazioni atmosferiche che hanno interessato tutta la provincia nei giorni scorsi. Lo smottamento, di sei metri di lunghezza, ha visto la caduta di circa 10 mq fra massi e terra, che hanno invaso la carreggiata. Il distacco è avvenuto da un muro a secco, che non è più sostenuto dal terrapieno.

I primi movimenti sono stati rilevati martedì a seguito di un sopralluogo da parte del Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Bergamo, i primi detriti sono caduti nella serata di mercoledì 23 ottobre quando alcuni residenti hanno allertato il Comune. Sul posto sono giunti il sindaco Carminati insieme al tecnico Loris Rotamartire, con il responsabile dell'antincendio boschivo della Comunità Montana Valle Imagna Umberto Bose.

Nel secondo sopralluogo effettuato a seguito del distaccamento, si è deciso di procedere con la chiusura della strada per la frazione, dove ci sono una decisa di abitazioni. Lo smottamento inoltre, come si legge nell'ordinanza, avrebbe interessato anche due contatori del gas, che saranno dismessi e rimossi per scongiurare qualsiasi pericolo.

Un gruppo di volontari dell'Aib Palazzago – Valle Imagna si è fatto immediatamente avanti per offrire il proprio sostegno, raggiungendo con i propri mezzi la frazione di Coegia. In mattinata i volontari hanno accompagnato gli studenti alle fermate provvisorie istituite per i bus scolastici – lontane quasi un chilometro dalle abitazioni – mentre nel pomeriggio i tecnici dello Ster, il Servizio territoriale Regione Lombardia, faranno un sopralluogo.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Non è questo l'unico caso di smottamento dovuto al maltempo. È soltanto di ieri la notizia del crollo di un muro di sostegno in una strada comunale a Zogno, nei pressi del supermercato Md. I tecnici Ster hanno già effettuato i rilievi necessari e per ora la frana è monitorata da alcuni volontari della protezione civile. Oggi, fa sapere l'Amministrazione, è in programma un incontro fra gli incaricati ed i tecnici per definire la situazione e capire le tempistiche dei lavori.

Intanto, Regione Lombardia stanzierà 6,6 milioni di euro per finanziare azioni di prevenzione e di messa in sicurezza del reticolo idrico minore e per il ripristino di dissesti pericolosi. Alla provincia di Bergamo andranno circa 2,7 milioni di euro, per 33 progetti. In Valle Brembana e Imagna i Comuni interessati saranno ben 16 – di cui 12 in Valle Brembana e 4 in Valle Imagna, per un totale di 1,4 milioni di euro di finanziamenti.

Alla Valle Brembana spettano circa 1,1 milioni di euro, di cui 90mila rispettivamente ai Comuni di Dossena, Costa Serina, Ornica, Lenna, Val Brembilla e Moio de' Calvi, 100mila euro a Bracca e Isola di Fondra, 99mila a Cusio e Roncobello, 60mila ad Algua e Ubiale Clanezzo ed infine 81mila a Branzi. In Valle Imagna andranno 270mila euro per tre Comuni – Sant'Ombonono Terme, Palazzago e Locatello – che riceveranno 90mila euro l'uno.

Seguici su tutti i nostri canali social



(Fonte: L'Eco di Bergamo)

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph