S.Omobono, buono da 250 euro per l'acquisto di tablet e pc alle famiglie con più di un figlio

Eleonora Busi 03/12/2020 0 commenti

Con lo scoppio dell'emergenza sanitaria, famiglie e studenti – da chi frequenta la scuola primaria fino all'Università – hanno dovuto fare i conti con la didattica a distanza, una metodologia mai adottata prima e che ha portato con sé tutta una serie di difficoltà, da quelle più “tecniche” a quelle di tipo economico gravando sulle spalle delle famiglie, in particolare quelle più numerose. Perciò l'Amministrazione comunale di Sant'Omobono Terme ha deciso di emettere un bando a sostegno proprio di queste famiglie, permettendo loro di ricevere un buono spendibile per l'acquisto di nuovi strumenti informatici, dai computer fissi a quelli portatili e tablet.

La didattica a distanza ha coinvolto ogni ordine di scuola dell'obbligo creando grosse difficoltà non solo a docenti ed alunni, ma anche alle famiglie degli studenti che hanno dovuto impegnare parecchio tempo nel supportare la gestione delle lezioni o dei compiti assegnati on-line ai propri figli – spiega Stella Sirtori, assessore alla Pubblica Istruzione – Non solo, molti genitori hanno dovuto anche attrezzarsi di strumenti informatici che permettessero loro di poter collegarsi con i docenti, sostenendo così spese economiche impreviste”.

L'ammontare del contributo a fondo perduto, che prevede una dotazione finanziaria pari a 20 mila euro, è di 250 euro per domanda. Si tratta di un buono cartaceo nominale, spendibile presso i fornitori (identificati dall'Amministrazione comunale), il cui elenco sarà reso disponibile ala consegna del buono stesso. L'agevolazione, però, potrà essere utilizzata solamente per calmierare il costo sostenuto per l'acquisto di strumenti informatici nuovi, vale a dire computer fissi, portatili e tablet con telecamera integrata destinati alla didattica a distanza. Sono esclusi perciò i telefoni cellulari, la componentistica accessoria – no a monitor, webcam, mouse, stampanti o cuffie – e i materiali consumabili, ad esempio toner, cavi o smartcard.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Come Amministrazione comunale, abbiamo inteso direzionare 20mila euro per l'emergenza Covid per sostenere le famiglie numerose, con più di due figli a carico – spiega Demis Todeschini, vicesindaco e assessore al Bilancio – con un buono di 250 euro per sostenere l'acquisto di un pc, laptop o tablet. I buoni garantiranno, peraltro, uno sconto del 10% rispetto ai prezzi applicati dai rivenditori identificati dall'Amministrazione. Si tratta di un aiuto che vuole avere una prospettiva che va oltre l'emergenza, perché questi computer saranno certamente utili per la crescita digitale dei nostri studenti”.

Requisiti di accesso – Il bando è rivolto a tutte quelle famiglie con più di un figlio a carico che risiedono da almeno sei mesi nel Comune di Sant'Omobono. Almeno uno dei figli deve essere iscritto alle scuole medie, superiori oppure ad un percorso di istruzione e formazione professionale e almeno un altro figlio deve avere un'età compresa tra i 0 e i 16 anni oppure, se di età maggiore, deve essere iscritto ad uno dei percorsi di istruzione previsti (ovvero percorso di istruzione e formazione professionale, scuola secondaria di secondo grado, percorsi di istruzione terziaria offerti dalle università, dall'Afam o dagli ITS). Ogni famiglia, infine, può presentare una sola domanda che va inoltrata entro le ore 19 dell'11 dicembre esclusivamente tramite posta elettronica all'indirizzo info@comune.santomobonoterme.bg.it.

Nei nuclei familiari con più di un figlio studente il grosso problema spesso, e lo noto in qualità di docente, è quello di riuscire a garantire il collegamento virtuale ai propri figli laddove in casa vi è solo un pc a disposizione, perché le ore di lezione dei figli, frequentanti classi diverse, si accavallano nello stesso momento – conclude l'assessore Sirtori – È proprio qui che come Amministrazione abbiamo deciso di intervenire, contribuendo in maniera significativa all'acquisto di un secondo tablet o pc che permetta ai figli di seguire le proprie lezioni anche se contemporanee”.

Maggiori informazioni, bando completo e modulo disponibili sul sito web del Comune di Sant'Omobono Terme.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph