Tutti numeri 10 a S.Omobono con il Camp di Vinicio e Joelson: ''Tanta voglia di tornare in campo''

Redazione 22/06/2021 0 commenti

Oltre trenta piccoli calciatori (due sono calciatrici), tutti con la maglia numero 10. Questo è lo spettacolo che si può ammirare in questi giorni sul campo sportivo di Sant'Omobono Terme. Tutti sono importanti allo stesso modo, tutti fantasisti, tutti portieri, tutti centrocampisti.

Ed è ciò che rappresenta la filosofia che guida JV Academy, scuola estiva di calcio per bambini 5-14 anni,  fondata cinque anni fa dagli ex calciatori professionisti Joelson Inacio e Vinicio Espinal e in questi giorni (e fino al 2 luglio) approdata proprio a S.Omobono Terme grazie alla collaborazione con la neonata Accademia Sport Imagna, una regia unica per il calcio giovanile (e non solo) in Valle Imagna.

“C'è tanta voglia di tornare in campo, dopo il lockdown – spiega Vinicio Espinal – I bambini inizialmente facevano più fatica a socializzare, poi però dopo qualche giorno si sono sbloccati. Ne avevamo davvero bisogno perché da questa situazione sono stati fra i più penalizzati. E il numero 10 su ogni maglietta? "Il nostro messaggio - prosegue Espinal - è che tutti loro sono importanti in egual modo, indipendentemente dalla loro bravura calcistica. Ognuno con la sua peculiarità è importante come il numero che indossa, ognuno di loro è speciale come il numero 10”.

Da sinistra: Vinicio Espinal e Joelson Inacio al campo sportivo di S.Omobono Terme

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

Un 10 che non è però solo sinonimo di attacco e fantasia, perché “il ruolo non è fisso nel camp targato JV Academy – spiega Joelson Inacio - Facciamo lavorare i bambini e ragazzi più sull'autostima, e li facciamo sentire a loro agio e senza che qualcuno dica loro se sono bravi o meno. I nostri camp offrono una settimana dove ognuno di loro si deve sentire importante”.

E una volta terminato il camp, la "formazione" prosegue: i ragazzi più grandi vengono infatti chiamati gli anni successivi come aiuto allenatore della JV Academy, che diventa quindi una sorta di “comunità di sentimento”, come l'ha definita Vinicio Espinal.

E mentre quest'anno la JV Academy sta lavorando per portare un camp solo femminile a Monterosso, dando così la possibilità a bambine e ragazze di avvicinarsi al calcio, a Sant'Omobono ci sono già un paio di calciatrici, come Chiara di Cepino, 12 anni: “Ho sempre giocato con i miei compagni di classe, ma per ora non faccio parte di nessuna squadra. Giocavo a pallavolo, ma mi è sempre piaciuto il calcio, ho sempre avuto il sogno di avvicinarmici. I maschi si comportano sempre bene con me. Per il futuro vediamo, mi piacerebbe giocare in una squadra”.

Daniele, 5 anni, invece, una squadra ce l'ha già: “Io faccio il portiere nella Berbennese (che sarà accademia Valle Imagna dal prossimo anno ndr). In questo camp però faccio un po' di tutto, difensore e attaccante, a me piace anche fare altri ruoli". Una cosa però non sembra andare giù al piccolo Daniele: "Io preferirei però indossare la numero 95 come Gollini, il portiere dell'Atalanta, la mia squadra del cuore".

La quota comprende: pranzo e merenda, assicurazione RC, Kit di abbigliamento, servizio lavanderia. Per info e iscrizioni contattare i numeri 340.9825489 o scrivere a info@jvacademy.it. A questo link maggiori dettagli.

Seguici su tutti i nostri canali social

CONTENUTO SPONSORIZZATO

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph