Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Variante di Zogno, non sarà il 10 agosto la data di apertura: smentite le indiscrezioni

Dalla riunione che si è tenuta in Via Tasso, non sarebbe emersa alcuna data di apertura per l'attesissima variante di Zogno, smentendo di fatto le indiscrezioni che ieri indicavano il 10 agosto come possibile giorno di inaugurazione.
25 Giugno 2021

Dalla riunione che si è tenuta in Via Tasso mercoledì scorso fra Regione Lombardia, Cal, Aria Spa, Provincia, la ditta Collini e l'Amministrazione di Zogno, non sarebbe emersa alcuna data di apertura per l'attesissima variante di Zogno, smentendo di fatto le indiscrezioni che ieri indicavano il 10 agosto come possibile giorno di inaugurazione.

A confermarlo è proprio Gianantonio Arnoldi, amministratore di Cal – Concessioni autostrade lombarde –, la società di Regione Lombardia incaricata di effettuare il collaudo finale dell'opera una volta completata.

“Di date, nell'ultima riunione, nessuno ha parlato – ha affermato, intervistato da L'Eco di Bergamo Noi, non appena l'azienda avrà concluso i lavori, saremo in grado di collaudare tutto in pochi giorni”.

 

Sebbene non ci sia ancora una data ufficiale, pare che i lavori rimasti siano veramente pochi e “superabilissimi”, di cui si è fatto il punto proprio durante il vertice: si tratterebbe in primo luogo del rinforzo di un tratto di circa 30 metri di carreggiata e l'installazione all'interno delle gallerie di un impianto di telecomunicazione, oltre che di quello antincendio, un punto molto discusso nelle scorse settimane e che verrà risolto tramite l'installazione di adeguata dotazione.

Ancora nessun indizio concreto, dunque, su quando sarà il taglio del nastro. Quel che è certo è che “aprire un mese prima o dopo, non cambia nulla”, soprattutto per chi ha atteso per diversi anni l'arrivo di questa variante.

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

Articoli Correlati

X
X
linkcross