Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Variante di Zogno, pubblicato il bando per il completamento: offerte entro il 14 gennaio

La partecipata di Regione Lombardia, Infrastrutture Lombarde, ha pubblicato il 10 dicembre il bando per i lavori di completamento della variante di Zogno.
12 Dicembre 2018

Prosegue l'iter della variante di Zogno. La partecipata di Regione Lombardia, Infrastrutture Lombarde, ha pubblicato il 10 dicembre il bando per i lavori di completamento della variante di Zogno. 

Le offerte vanno presentate entro il 14 gennaio e l'inizio dei lavori - come già scritto in precedenza - è previsto per la prossima estate. 

Il completamento, finanziato per intero da Regione Lombardia, ha un costo di 33,1 milioni di euro che si aggiungono ai 43,6 milioni già investiti prima dello stop ai lavori.

LA STORIA - La variante di Zogno, i cui lavori sono cominciati nell'estate del 2012, è ormai ferma da quattro anni dopo che l'impresa Itinera di Tortona fermò i lavori perché i fondi messi a disposizioni non erano sufficienti per completare l'opera in seguito ad alcune complicazioni di natura geologica che avevano richiesto interventi di rinforzo dei versanti e modifiche al progetto. Regione Lombardia ha dovuto trovare altri 31,5 milioni di euro. 

Se, questa volta, tutti i passaggi dovessero essere rispettati, la variante di Zogno dovrebbe essere pronta entro la fine del 2020. Circa 30 anni dopo la presentazione del primo progetto. Ricordiamo che il progetto riguarda una galleria di circa 2 km che, dalla zona centrale Enel di Zogno, "buca" la montagna e arriva fino alla Madonna del Lavello nella frazione di Ambria, sul confine con San Pellegrino.

Ultime Notizie

X
X
linkcross