Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Via delle Castagne e sentieri di Zogno: 100 mila euro per potenziare l'attrattività turistica

Il GAL Valle Brembana 2020 ha finanziato il progetto turistico di potenziamento della Via delle Castagne e dei Sentieri di Zogno.
28 Gennaio 2020

Il GAL Valle Brembana 2020 ha finanziato il progetto turistico di potenziamento della Via delle Castagne e dei Sentieri di Zogno. Con circa 80mila euro di finanziamento su una spesa complessiva di circa 100mila euro di progetto verrà completata ed implementata l'attrattività turistica del territorio zognese.

"Il tema della castagne - spiega l'assessore al Turismo Giampaolo Pesenti - ha nel suo intrinseco diverse sfaccettature: richiama i bambini con la raccolta nel bosco; famiglie nelle piazze durante le feste autunnali in cui si preparano le caldarroste; prevede degli specialisti nel settore, e associazioni di coltivatori, i castanicoltori; gli appassionati di gastronomia possono confrontarsi con la preparazione di piatti a base di questo prodotto e coloro che cercano una food experience possono provare l’esperienza della trasformazione del prodotto fresco in un derivato; gli escursionisti attraverso il sentiero possono dedicarsi alla loro passione".

La finalità dell’ampliamento del progetto è di poter coinvolgere:
- attraverso il laboratorio esperienziale gruppi, scolaresche, appassionati di cucina o chef legati al territorio e ai suoi frutti 
- con la messa a dimora lungo il sentiero di 10 nuovi esemplari, associazioni di castanicoltori che possano organizzare campi scuola sulla potatura, gli innesti, ecc oppure semplicemente fare capire ai visitatori la differenza tra le varie specie di castagne 
- escursionisti su sentieri di montagna non impegnativi o tematici ( con la posa di piu' di 70 cartelli dei sentieri CAI)
- una fascia di turismo, sempre più consistente, il cicloturismo offrendo loro servizi come la ricarica dell’ebike, il noleggio già possibile tramite le realtà private del territorio, l’identificazione di sentieri. 
- realizzazione e posizionamento di segnaletica stradale ed escursionistica e di cartellonistica informativa e didattica
- realizzazione di aree di servizio e ricreative con arredi, giochi e dotazioni vegetali a finalità didattica (piantine di castagno);
-  allestire a Castegnone una piccola area ricettiva con tavoli e panche per sosta oltre che cartelli didattici 
- riqualificazione e messa in sicurezza del sentiero storico Piazza Martina — Castegnone,
- formazione di una piccola struttura museale esperienziale comprensiva di mulino per la macinatura delle castagne per lo svolgimento di attività ricreative e turistiche,
- installazione di n. 1 postazione per la ricarica delle e-bike,
- realizzazione testi e grafiche per brochure, cartine, cartelli e sito multimediale,
- realizzazione di un sito web dedicato.

(Fonte Immagine: Orobie.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross